ST Dupont rimane in perdita nel primo semestre

Il produttore francese di accessori di lusso ST Dupont ha chiuso ancora in rosso il primo semestre, avendo registrato una perdita netta e un forte calo delle vendite, penalizzate soprattutto dalla Cina, secondo un comunicato pubblicato martedì.


Nei primi sei mesi dell’esercizio scalato, chiuso a fine settembre, il gruppo ha reso nota una perdita netta di 2,6 milioni di euro, contro i 2,5 milioni di euro di un anno prima.
 
L’utile operativo si è collocato a -1,7 milioni di euro, “per una diminuzione di 0,3 milioni di euro” in un anno.
 
Il fatturato semestrale di ST Dupont, conosciuto soprattutto per la sua produzione di accendini e penne stilografiche, è invece diminuito del 19,3%, a 25,1 milioni di euro (-18,2% a dati organici).
 
Le vendite sono state particolarmente influenzate dal "cambiamento nella modalità di distribuzione in Cina" intervenuto nel giugno del 2016, e il gruppo precisa anche di aver subito "un effetto sfavorevole del tasso di cambio pari a un -1,1%, principalmente legato all'evoluzione delle valute asiatiche".
 
In Europa (Francia esclusa), “il vigore dell’Italia e della Spagna non riesce ad eliminare completamente il ritardo della Germania rispetto allo scorso anno”.
 
La Francia invece, nonostante delle “buone prestazioni” delle vendite su Internet, è stata sfavorita in parte “da una diminuzione degli ordini per regali aziendali”.
 
Tuttavia, “queste battute d'arresto sono state parzialmente compensate dal +15% ottenuto nell'area Agenti e Distributori”, trascinata in particolare “dalle performance realizzate in Corea, Russia e Medio Oriente”, ha aggiunto il gruppo francese.
 
Per segmenti d’attività, accendini e penne sono calati dell’11,2, mentre le vendite di pelletteria, gli accessori e il prêt-à-porter sono crollati del 30% a causa della nuova modalità di distribuzione in Cina, ha precisato ulteriormente ST Dupont.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 AFP. Tutti i diritti riservati.

Moda - AccessoriLusso - AccessoriBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER