Russell Athletic entra nei concept store street con la linea “Eagle R”

Russell Athletic torna sul mercato francese e si sviluppa in Europa. Il marchio statunitense, fondato nel 1902, mette in risalto il suo patrimonio nello sportswear con una linea più fashion battezzata “Eagle R”. Russell Athletic è un marchio storico, che ha accompagnato l’emergere degli sport e dell’abbigliamento sportivo al di là dell’Atlantico e che è stato molto noto negli anni '90 e nei primi anni del 2000. Di proprietà del gruppo Fruit of the Loom dal 2006 e distribuito in Europa, Medio Oriente e India dalla società britannica Batra, il brand ha mantenuto una presenza con la sua offerta di abbigliamento sportivo in Gran Bretagna e in Italia, ma anche in Grecia e in Europa dell’Est.

Capi della collezione "Eagle R" per la PE 2019 - Russell Athletic

Oggi i suoi team con sede in Inghilterra, e guidati da Claude Troisfontaine, intendono posizionare il marchio nei punti vendita streetwear d’Europa. “Batra realizza le linee moda di Fila per la Gran Bretagna”, spiega il dirigente, che supervisiona l’attività europea di Russell Athletic da 15 anni. “Fruit of the Loom ha affidato a Batra il sourcing e la realizzazione della linea “Eagle R”, che si appoggia sulla forza del nostro logo e su capi storici. Ne presentiamo la terza stagione”. “Eagle R”, con i suoi pezzi in cotone spesso, le t-shirt logate e i capi sport-lifestyle è stata dapprima proposta sui mercati in cui il marchio era già presente. In Inghilterra ha saputo sedurre rapidamente Urban Outfitters e Foot Asylum. La sua offerta si compone principalmente di magliette (da 35 a 40 euro) e di felpe (da 70 a 110 euro).
 
Da cinque clienti la prima stagione, il brand è arrivato ad essere presente da 25 nomi europei questo autunno e dovrebbe, con l’apertura di nuovi mercati, arrivare a 200 rivenditori per la Primavera-Estate 2019. Per accompagnare questa espansione europea, il marchio si appoggia a Dune in Francia (che è anche a capo della Spagna, dove la società francese lavora con l’agenzia We are Moloko, che ha sede a Barcellona). In Italia, la distribuzione è stata affidata a Interga, e poi a Vernon Sport in Danimarca e in Svezia e a Brand Pool, che propone Nudie Jeans o Daily Paper, sul mercato tedesco.


E per assecondare questa ambizione, Russell Athletic punta ai concept store più influenti. Infatti, il marchio statunitense ha siglato delle collaborazioni con diversi importanti negozi europei. “Stiamo creando collaborazioni con quei negozi che hanno una visione molto chiara delle tendenze e in particolare del loro mercato”, spiega Claude Troisfontaine. “Il 25 ottobre abbiamo un lancio con BSTN a Monaco di Baviera, il 27 ottobre con il negozio Stress a Oslo, poi il 3 novembre con Shinzo a Parigi. Il 22 novembre sarà la volta di Backdoor a Bologna. Il nostro desiderio è di supportare l'intera rete facendo parlare della nostra collezione tramite questi negozi influenti”.
 
Il brand andrà poi a supportare questo posizionamento con una campagna sui social network, ma anche spingendo la sua proposta premium Pro Cotton, che sarà lanciata a metà novembre, in una manciata di negozi su ogni mercato. Un primo passo che prepara la presentazione, all'inizio del 2019, di una collaborazione con un famoso designer, che sarà destinata a una trentina di negozi in tutto il mondo.


“La nostra ambizione è di raggiungere la cima della piramide dello street e dello sport con questa offerta”, precisa il dirigente, “e di aprirci ai migliori negozi dei vari mercati. Io ascolto Asos o Urban Outfitters, che pensano che ci sia un’opportunità per i marchi americani. Penso che ci sia la possibilità di lavorare con 350-400 clienti in Europa grazie a “Eagle R”.
 
Ma soprattutto, diventando desiderabile nei negozi che vendono prodotti dall’estetica street, Russell Athletic potrà mettere in evidenza la sua prima linea e proporsi con degli argomenti validi che gli aprano le porte dei negozi sportivi di tutta Europa.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportDistribuzioneBusinessCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER