Royal Quartz Paris sostituisce Valentino nel Marais

Alla fine di dicembre 2017, il marchio Valentino, oggi di proprietà della famiglia reale del Qatar, chiudeva i battenti a Parigi della propria boutique maschile situata in rue des Archives 11, meno di tre anni dopo la sua inaugurazione nell’estate del 2015. A sostituirla è stata annunciata l’insegna di orologi e gioielli Royal Quartz Paris, recentemente ribattezzata Galeries Lafayette-Royal Quartz, che dovrebbe entrare in queli locali entro poche settimane.

L'insegna di orologi e gioielli si appresta a sbarcare nel Marais - DR

L’addio di Valentino ha ovviamente determinato delle reazioni da parte di commercianti e associazioni del Marais, stupiti dalle scarse presenze all’interno dei negozi di lusso che negli ultimi anni hanno aperto in massa nel quartiere. Il paesaggio commerciale di rue des Archives è in effetti molto cambiato con i successivi arrivi di Moncler, Fendi, Gucci e anche di John Galliano.
 
Da parte del management dl BHV Marais (gruppo Galeries Lafayette), operatore di queste cellule vicine al suo negozio, è stata ricordata la fine del contratto di locazione della maison Valentino al 31 dicembre 2017 e che l’arrivo del negozio di orologeria e gioielleria Galeries Lafayette-Royal Quartz Paris era previsto. Invece, la direzione della comunicazione di Valentino ha rifiutato di rilasciare il minimo commento, mentre non è ancora previsto un trasferimento del punto vendita del marchio italiano in un altro luogo.
 
Alexandre Liot, l’ex direttore generale del BHV Marais passato poi a dirigere le Galeries Lafayette Haussmann, ha giustificato la limitatezza delle presenze in questi luoghi di shopping con un sistema di redditività specifico per le boutique di lusso, grazie al quale queste possono accontentarsi di concludere poche vendite ogni giorno.
 
E quindi sarà proprio un’insegna del gruppo Galeries Lafayette ad occupare lo spazio lasciato vacante da Valentino. Resta da vedere se l'apertura entro poche settimane del negozio Galeries Lafayette-Royal Quartz Paris di rue des Archives, con la sua offerta di marchi di orologi come Hublot, Aurélie Biderman, Breitling, Chanel, Chaumet e Piaget, riuscirà a trovare un proprio pubblico.
 
L’indirizzo sarà il secondo del distributore nella capitale della Francia, mentre il suo negozio storico riaprirà in giugno in rue Royale (una boutique provvisoria è stata aperta al 9 di place de la Madeleine durante il periodo dei lavori). Royal Quartz Paris conta altri 16 negozi sparsi nei centri città e nelle aree commerciali degli aeroporti di Roissy e Orly.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER