×
1 521
Fashion Jobs
QUANTA PROFESSIONALS
Sales Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Sicilia
Tempo Indeterminato · CATANIA
DIEGO M
Product Developer Con Ottimo Inglese
Tempo Indeterminato · CASTELNUOVO DEL GARDA
CAMICISSIMA
Merchandiser Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ALEGRI TRADE
Impiegato Ufficio Vendite
Tempo Indeterminato · PRATO
CONFIDENZIALE
Csr Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital & Ecommerce Professional
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Finance Business Controller
Tempo Indeterminato · VARESE
CONFIDENZIALE
Area Manager Centro Sud
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Sales Manager - Fidenza Outlet
Tempo Indeterminato · FIDENZA
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Beni di Lusso
Tempo Indeterminato · VICENZA
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Gucci Emea Emarketing & Analytics Manager
Tempo Indeterminato ·
AFS INTERNATIONAL SRL
Export Sales Manager
Tempo Indeterminato · POMPEI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Piemonte
Tempo Indeterminato · TORINO
TRUSSARDI
Product Manager Leggero
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
Senior Product Manager Knitwear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
International Sales Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CONFIDENZIALE
Responsabile Commerciale Italia/Estero
Tempo Indeterminato · PESCARA
BENETTON GROUP SRL
Area Manager Centro - Franchising
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MANPOWER GROUP
Area Manager Toscana
Tempo Indeterminato · FIRENZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO

Romeo Gigli svela una prima collezione dagli accenti romantici

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 15 ott 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Romeo Gigli fa partire il suo rilancio. Fondata nel 1983 dal celebre stilista omonimo, la casa di moda è stata comprata nel 2011 da tre investitori italiani tramite la società Eccentric. Una volta gettate le basi del progetto, la direzione creativa è stata affidata ad Alessandro De Benedetti, che martedì a Milano ha svelato la sua prima collezione.

Romeo Gigli ha affidato la sua prima campagna al fotografo ungherese - Szilveszter Makó


Il designer (45 anni) vanta molteplici esperienze nel suo curriculum. In particolare ha lavorato per Thierry Mugler negli anni ‘90, prima di lanciare la propria etichetta e di diventare direttore creativo di Mila Schön dal 2013 al 2018. Oggi, per questa prima prova, ha voluto concentrarsi sul prêt-à-porter femminile e sugli abiti da cocktail e da sera.
 
“Si tratta di una capsule collection di 35 pezzi per la Primavera-Estate 2020, molto femminile, poetica e sperimentale nelle costruzioni, che riprende le tonalità tipiche di Romeo Gigli. Per l’Autunno-Inverno 2020/21, il brand tornerà nel calendario della Fashion Week di Milano con la presentazione di una collezione più ampia di una sessantina di vestiti, focalizzata sugli abiti, ma anche su capispalla sartoriali. L'attenzione si concentrerà maggiormente sulla sperimentazione e sui colori intensi”, ha spiegato lo stilista a FashionNetwork.com.

Nella prima collezione, Alessandro De Benedetti propone abiti drappeggiati e ricchi di balze in tessuti impalpabili, come lo chiffon, la seta lavata, la viscosa, il tulle e tonalità di colore quasi polverose, come provenienti da una tavolozza rinascimentale, tipica dello stilista (kaki, blu oceano, viola, pervinca, rosa antico). Si ritrovano echi del lavoro di Romeo Gigli soprattutto nell'aspetto romantico di alcuni modelli senza tempo che prendono forma con leggerezza e fluidità intorno al corpo.

Uno dei look di Romeo Gigli per la prossima estate - Szilveszter Makó


“I vestiti sono tutti tagliati di sbieco e costruiti direttamente sulla modella, seguendo il modo in cui cadono le stoffe, che scivolano con naturalezza sul corpo, e che vengono annodate in vita con nodi a forma di petali”, precisa Alessandro De Benedetti, che ha foderato di seta lurex alcune maniche svasate per aggiungere volume.
 
Altrove, ha usato un popeline di cotone per realizzare un mini abito senza spalline a balze, mentre alcuni avvolgenti abiti da vestale fanno pensare a Madeleine Vionnet. Il guardaroba si compone anche di pantaloni ampi, di caban e di tuniche kimono.
 
L’azienda ha aperto i suoi uffici a Milano e ha affidato la produzione alla P.J. Project di Gallarate (VA), che lavora per diverse griffe. La distribuzione mondiale viene invece gestita in esclusiva da Studiozeta.org, che annuncia già la diffusione di Romeo Gigli in una ventina di negozi multibrand ripartiti tra l'Italia, la Russia e il Medio Oriente. Il marchio vuole posizionarsi sul segmento del lusso accessibile, con abiti venduti attorno agli 800 euro.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.