Roger Vivier trova da Miu Miu la nuova CEO, Maria Cristina Lomanto

A seguito della partenza di Camilla Schiavone, sua PDG dal 2014, chiamata la scorsa primavera a guidare il gruppo Rautureau Apple Shoes, Roger Vivier ha affidato la propria direzione generale a un’altra donna. Secondo quanto appreso da FashionNetwork.com, è Maria Cristina Lomanto a dirigere dall’inizio di giugno la griffe di calzature e accessori di lusso che appartiene al gruppo Tod’s di Diego Della Valle.

Una calzatura del marchio francese - rogervivier.com

La nuova CEO di Roger Vivier finora lavorava per il gruppo Prada, in cui è entrata nel 2006 per occuparsi del merchandising delle linee di accessori di Prada. In seguito è stata promossa direttrice del marketing, sempre per i prodotti di pelletteria del marchio milanese, diventando nel 2012 direttrice retail di Prada Francia. L’anno seguente occupa la stessa funzione da Miu Miu, diventando nel 2015 la direttrice, alias “General Manager”, del marchio giovane del gruppo.
 
Laureatasi in Legge all’Università di Milano, Maria Cristina Lomanto vanta 20 anni d’esperienza nel lusso. Prima di entrare nel gruppo Prada ha lavorato in particolare per Jil Sander e per Yves Saint Laurent, dove era il direttore commerciale per l’Italia e la Svizzera.
 
Dopo la nomina lo scorso anno di Gherardo Felloni alla direzione creativa, succedendo all’era Bruno Frisoni, durata quasi 16 anni, la casa parigina di calzature di lusso prosegue così la propria riorganizzazione. Dopo vendite scese del 3,2% (-0,2% a cambi costanti), a 173,5 milioni di euro, nel 2018, Roger Vivier si è ripreso nettamente nel primo trimestre del 2019, registrando un fatturato di 43,9 milioni di euro, in crescita del 16,2% rispetto allo stesso periodo di un anno prima.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - ScarpeLusso - ScarpeNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER