Rochas Uomo passerà in licenza ad Onward

L’incursione di Interparfums nella moda è stata di breve durata. Nel corso di una conferenza stampa, il gruppo francese specializzato nei profumi ha comunicato che interromperà l’ideazione e la produzione interna delle collezioni d’abbigliamento di Rochas Uomo.

Rochas Uomo, un look dell'autunno-inverno 2017/18 - Rochas

La linea, lanciata lo scorso gennaio, sarà realizzata su licenza dal 2019 dall’Onward Luxury Group, che già gestisce la linea Donna. Un nuovo direttore artistico dovrebbe succedere nel primo trimestre 2018 alla stilista Béatrice Ferrant, che era stata assunta poco più di un anno fa per lanciare questa collezione dall’interno della società. Quest'ultima è stata licenziata dopo una sola stagione, con Interparfums che alla fine ha preferito concentrarsi sul suo core business.
 
Quando Interparfums ha comprato nel 2015 la griffe parigina fondata nel 1925 da Marcel Rochas, l’attività del prêt-à-porter femminile era già guidata in licenza dalla divisione europea del gruppo giapponese Onward, con alla direzione artistica l’italiano Alessandro Dell’Acqua. In compenso, la linea di abbigliamento maschile era attiva solo attraverso una licenza riguardante solo l'America Latina.
 
Nel 2016, il gruppo guidato da Philippe Benacin aveva deciso di lanciarsi a vele spiegate in un progetto mondiale di abbigliamento maschile chiamando Béatrice Ferrant e creando una struttura interna con una mezza dozzina di persone, fra studio e team commerciale. In totale, quasi 2 milioni di euro sono stati investiti in questa operazione.
 
Ma dopo una prima collezione autunno-inverno 2017-18 che proponeva un lussuoso guardaroba da città (la quale aveva sedotto la stampa e circa quindici dettaglianti multimarca di altissima gamma) e l’apertura in giugno di un pop-up store a Parigi in rue Saint-Honoré, il gruppo ha deciso di non investire più dei soldi nel progetto, arrivando addirittura a non lanciare la collezione per l’estate 2018.
 
“La moda è chiaramente un settore difficile, molto diverso da quello dei profumi, soprattutto a livello retail. Per un piccolo progetto come questo, gli sforzi e gli investimenti impegnati sarebbero stati troppo importanti rispetto a una redditività molto limitata, a meno che non si disponga di vari marchi”, ha spiegato a FashionNetwork.com il portavoce di Interparfums.
 
“Anche se eravamo soddisfatti della linea e del lavoro compiuto, abbiamo deciso di cambiare sistema, rifocalizzandoci su quanto sappiamo fare di meglio. Il progetto ha comunque permesso di dare impulso all’Uomo Rochas, che proseguirà con Onward”, ha concluso il portavoce aziendale.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter ProfumiDistribuzioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER