×
1 561
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
21 apr 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Roberto Cavalli lascia la Toscana per Milano

Pubblicato il
21 apr 2020

Roberto Cavalli svela i primi dettagli del nuovo corso. La maison, passata alla fine dello scorso anno alla Vision Investment di Dubai, intende trasferire a Milano tutte le funzioni amministrative e commerciali.

Roberto Cavalli


L’annuncio è arrivato durante una teleconferenza con le parti sociali fissata per illustrare le linee guida del piano di rilancio del marchio.

La manovra comporta la chiusura del sito di Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze, e lo spostamento del relativo personale, che conta circa 170 addetti.

La sede di Roberto Cavalli nel capoluogo lombardo ospiterà anche i reparti dedicati a stile e prototipia, mentre la produzione era già stata esternalizzata negli anni passati verso façonisti toscani, spiega a FashionNetwork.com una fonte vicina alla vicenda.

Dura la risposta delle sigle sindacali, che lamentano come la decisione non sia stata “accompagnata dalla necessaria presenza di un piano industriale” e chiedono l'apertura di un nuovo tavolo di crisi in Regione Toscana.

“Nel momento in cui la discussione è centrata sulla massima tutela della condizione di sicurezza e tranquillità dei lavoratori”, si legge nella nota sindacale, “la nuova Roberto Cavalli sembra disinteressarsi dell’impatto che questa decisione può avere sui suoi lavoratori”.

La casa di moda interviene per sottolineare che “nessuna procedura formale è stata ancora aperta”. “L’incontro – prosegue – aveva un chiaro carattere informale, in attesa di una riunione ufficiale, fissata originariamente a metà marzo e rimandata per l’emergenza” sanitaria.
 
L'obiettivo è evitare licenziamenti. La società, infatti, vuole trovare soluzioni “condivise nel pieno rispetto delle persone e delle loro esigenze” e si rende disponibile per nuovo incontro da tenersi nelle prossime settimane in Regione.
 
La maggioranza di Roberto Cavalli (circa il 90%) viene acquisita nel 2015 dal fondo Clessidra, chiamato a guidare il rilancio del marchio nel segmento del Lusso. La società manca gli obiettivi di business e chiede al Tribunale l’ammissione al concordato preventivo, in attesa di ricevere l’offerta di un nuovo compratore.
 
Nella corsa all’acquisto, che ha visto in pole anche la OTB di Renzo Rosso, la spunta il magnate Hussain Sajwani di Dico Group (Damac), che finalizza l’operazione attraverso Vision Investment, comprando anche le quote possedute dallo storico fondatore del marchio.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.