×
1 264
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
6 nov 2008
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Rivenditori al dettaglio riportano altro calo in ottobre

Di
APCOM
Pubblicato il
6 nov 2008

New York, 6 nov. (Ap) - I rivenditori al dettaglio americani hanno assistito ad un altro crollo delle vendite il mese scorso, con un importante indicatore del settore attestatosi al peggior livello relativo ottobre in quasi 40 anni.



Si tratta di un ulteriore segnale che l'aumento della disoccupazione a la crisi finanziaria stanno spaventando i consumatori americani. Il calo arriva dopo il già allarmante dato di settembre ed è un altro campanello d'allarme che la stagione delle festività natalizie, ormai alle porte, sarà piuttosto debole.

Secondo l'indice Icsc-Goldman Sachs, le vendite sono scese dell'1%, la peggiore performance di ottobre da quando l'indice è stato creato nel 1969. L'indice è basato sulle vendite comparate, ossia in quelle nei negozi aperti da almeno un anno, considerati un indicatore chiave dello stato di salute di un rivenditore.

La maggior parte dei negozi, dai venditori di beni di lusso a quelli di abbigliamento, hanno sofferto forti declini.

Ha fatto eccezione il colosso Wal-Mart, il maggior rivenditore al dettaglio del mondo, che grazie alle sue dimensioni e alla diversificazione dei suoi prodotti, ha registrato un aumento del 2,4% nelle vendite comparate di ottobre, meglio dell'1,6% previsto dagli analisti. Escludendo Wal-Mart, il dato sarebbe stato in calo del 4,6% in ottobre.

Fonte: APCOM