Rihanna starebbe per lanciare un brand globale con il gruppo LVMH

Rihanna potrebbe fare il suo ingresso nel mondo del lusso dalla porta principale. La cantante, originaria di Barbados, sarebbe infatti in trattativa con il gruppo francese LVMH per il lancio di un brand con il suo nome, ha svelato Women’s Wear Daily. Contattata dalla redazione di FashionNetwork.com, tuttavia, la società non ha voluto commentare questa informazione.

Rihanna ancora un po' più vicina a LVMH - Instagram

L’interprete dei successi planetari Diamond, Rude Boy e Umbrella ha già fatto diversi passi nel mondo della moda insieme alla tedesca Puma, con la collezione Fenty Puma by Rihanna (Fenty è il cognome dell’artista). Inoltre, lo scorso maggio Rihanna ha lanciato il suo marchio di lingerie Savage X Fenty, realizzato in collaborazione con il gruppo TechStyle Fashion Group, dedicato a tutte le donne, dalla taglia XS alla XXXL.
 
Artista poliedrica, è però nell’universo beauty che Rihanna ha riscosso il maggior successo, con il suo brand Fenty Beauty, lanciato nel settembre 2017 insieme a Kendo, filiale del gruppo LVMH che sviluppa marchi di bellezza come Marc Jacobs Beauty e Kat Von D. Per il lancio esclusivo da Sephora, insegna anch’essa di LVMH, Fenty Beauty ha presentato 40 nuance di fondotinta e 30 di correttori: un’ode alla diversità seguita poi da marchi di cosmetici più famosi. Fenty Beauty, seguito da 6,3 milioni di persone solo su Instagram, avrebbe raggiunto i 100 milioni di dollari di vendite dopo qualche settimana dal lancio.
 
Ed è sull’onda di questo successo che il gruppo LVMH potrebbe quindi aver voglia di legarsi ancor di più a Rihanna, pensando questa volta a una griffe di prêt-à-porter, pelletteria e accessori di lusso, il cui lancio potrebbe coincidere con l’uscita del nono album della cantante, previsto quest’anno. Si tratterebbe anche di una sfida per il gruppo, che non lancia nuovi brand da diversi decenni.
 
Forse un caso, ma il 15 gennaio Rihanna ha intentato davanti alla corte di giustizia federale di Los Angeles una causa per frode e pubblicità ingannevole contro suo padre, Ronald Fenty, chiedendo in particolare che non utilizzi più il nome Fenty per il suoi affari. Un precedente in vista del deposito del marchio Fenty, al di là dei settori attuali di lingerie e bellezza? Una cosa è certa, oltre che rara: la presenza e la credibilità della cantante presso le alte sfere della moda, del lusso e della bellezza sono sempre più forti.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroPeopleBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER