×
1 113
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Area Manager Wholesale Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Product Manager Accessori
Tempo Indeterminato · TREVISO
DELL'OGLIO
Sales Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CLARKS - ASAK & CO. S.P.A.
Addetta/o Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · BUSSOLENGO
RANDSTAD ITALIA
Coordinator Ufficio Commerciale & Marketing
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Autista di Direzione (Driver)
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Adnkronos
Pubblicato il
28 nov 2010
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Riciclare, riutilizzare e reinventare abiti e accessori? E' il trend del momento ed è chic

Di
Adnkronos
Pubblicato il
28 nov 2010

Milano, 26 nov 2010 - Abiti usati, riciclati, low cost? Sì grazie. Potrebbe essere questo il claim di una ipotetica campagna pubblicitaria che raccoglie il mood del momento: non si getta via nulla del guardaroba, si riutilizza e si reinventa. E si spende poco. Non per tutto, certamente. Ma accanto magari a un accessorio importante, l'abito può essere cheap. Se lo fanno le icone fashion significa che il trend è oggi questo.


Letizia Ortiz, a sinistra con Carla Bruni l'anno scorso; a destra con il presidente peruviano Alan Garcia quest'anno

Da Letizia Ortiz che indossa il medesimo abito blu firmato Christian Dior per due occasioni ufficiali: il recente viaggio a Lima con il marito, il principe Felipe di Spagna, e al ricevimento con presidente francese Nicholas Sarkozy e la première dame Carla Bruni.

A Kate Middleton, futura consorte del principe William d'Inghilterra che in occasione del fidanzamento ufficiale ha scelto di indossare un vestito di Daniella Issa Helayel, di sole 399 sterline. O ancora la mamma di Kate, Carole, che, invitata ad Ascot, ha optato per lo stesso cappellino scelto dalla figlia qualche tempo prima.

Ma c'è chi di questa tendenza ne ha fatto un vero e proprio lavoro. A Milano è nato l''Atelier Del Riciclo' che si occupa del riuso creativo di oggetti che apparentemente hanno esaurito la loro funzione ma, per particolarità delle forme e qualità dei materiali, possono trasformarsi in altrettanti abiti e accessori con un nuovo valore d'uso.

Si tratta di un'associazione di promozione sociale fondata dalle giornaliste Grazia Pallagrosi e Chiara Bettelli, assieme all'astropittrice Alice Pazzi. Lo spazio milanese si trova in Porta Genova (via Casale 3/A), ma 'Atelier del Riciclo' è anche un marchio che identifica nuovi modelli di 'negozi' dove, oltre ad acquistare prodotti 'verdi' selezionati da un team di stilisti ed esperti di design, si possono barattare abiti, accessori moda, bijoux e piccoli oggetti d'arredo, per rinnovare il proprio guardaroba e il look della propria casa a costo zero.


Lacre Bags

Ci sono, ad esempio le 'Lacre Bags', borse, pochette e accessori realizzati con il recupero delle linguette delle lattine, assemblate con la tecnica dell'uncinetto. Le Lacre Bags, con fodera in raso di seta color argento o nera, sono in versione pochette, busta da sera, borsetta a tracolla.

L'Atelier di Porta Genova è anche una Swap Boutique, ovvero il primo "urban swap point" milanese stabile: un 'negozio' dove non si spendono soldi perché si utilizza la formula commerciale più semplice e antica che ci sia: il baratto. Qui si incontrano artisti, designer e aziende che condividono l'impegno della sostenibilità. Si tratta di sottoscrivere un abbonamento allo swapping (50 euro il costo dell'abbonamento mensile, 90 quello trimestrale, 150 il semestrale e 250 l'annuale) che consente di scambiare un numero illimitato di capi, oggetti e accessori fino alla scadenza dell'abbonamento. Le regole dello scambio prevedono che si possa scambiare abbigliamento, accessori moda, bijoux e piccoli oggetti di luxury design.

Sempre a Milano, in Ripa di Porta Ticinese 69, c'è 'L'Hub - Textile work shop', dove insegnano a cucire, tingere e stampare tessuti e capi di abbigliamento. A recuperare in sostanza gli abiti che si vuole dismettere.

Envirosax, invece, abbraccia una filosofia ambientalista, legata alla sostenibilitè e al riuso del materiali. La loro proposta consiste in shopping bag realizzate con tessuti riciclati o filati naturali che vanno a sostituire i classici sacchetti di plastica. E, dunque, si riutilizzano. Sono tante le vip che l'hanno scelta, una fra tutte Jessica Alba.

Copyright © 2021 AdnKronos. All rights reserved.