Richemont lancia un marchio più economico per attirare i Millennials

Il gruppo elvetico del lusso Richemont ha lanciato un nuovo marchio di orologi, Baume, che propone dei segnatempo molto trendy che costano però alcune centinaia di euro, invece che le migliaia necessarie di solito per accaparrarsi i suoi prodotti, nell’intento di attirare l’attenzione dei giovani e spingerli a non leggere l’ora sui loro smartphone.

Tre proposte del marchio debuttante Baume - Richemont

I produttori elvetici di orologi hanno visto migliorare le vendite di recente, dopo una prolungata fase di recessione, ma fanno fatica a sedurre i giovani, che non indossano più l'orologio (o al massimo un Apple Watch connesso al web) e vogliono dei servizi online che i produttori di orologi di lusso sono stati lenti ad adottare.
 
Il nuovo brand Baume sarà infatti venduto esclusivamente online, con prezzi che partiranno da 560 dollari (474,2 euro), una chiara indicazione del fatto che si rivolge ai clienti più giovani. Baume proverà anche a fare appello alla coscienza “green” dei Millennials, non utilizzando materiali preziosi o a base animale e impiegando solamente carta e cartone per il packaging.
 
L’attività nell'orologeria di Richemont comprende marchi di alta gamma, come IWC o Jaeger-LeCoultre, i cui prodotti costano migliaia o addirittura decine di migliaia di euro al pubblico e sono ancora in gran parte venduti nei negozi fisici tradizionali.
 
I marchi di orologi di lusso hanno abbracciato solo tardivamente il marketing e la distribuzione digitali e stanno ancora cercando di dare risposte concrete all'emergere degli smartwatch, come l’Apple Watch della statunitense Apple, e al diminuito interesse delle generazioni più giovani per gli orologi tradizionali.
 
Il brand Baume, lanciato ufficialmente giovedì 17 maggio, offre segnatempo unisex dal design minimalista con i cinturini realizzati in materiali riciclati. C'è anche una serie personalizzabile, per la quale gli utenti possono scegliere tra oltre 2.000 combinazioni disponibili attraverso un configuratore online, ha indicato il marchio in un comunicato.
 
Nella nota, Baume ha precisato che "attingerà dalle esperienze e prenderà spunto dalle intuizioni sviluppatesi nella ricca storia fatta di creazione di misuratori di tempo di tutto il gruppo Richemont" e che si è focalizzato "sull’incoraggiare le persone a partecipare a un discorso globale ispirato dal design".
 
"Forse vogliono provare a diventare interessanti e rilevanti per i consumatori più giovani", ha detto Luca Solca, analista di Exane BNP Paribas.
 
"A prima vista, sembra che per vendere stiano usando argomenti piuttosto in sintonia con i Millennials. Questo potrebbe servire come primo "step di accesso" nella categoria", ha aggiunto.
 
Richemont renderà noti i risultati che ha ottenuto sulla totalità dell’ultimo esercizio venerdì prossimo.
 
Il gruppo ha recentemente fatto un'offerta per comprare il retailer online Yoox Net-a-Porter e ha cominciato a vendere un maggior numero di orologi di lusso online.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

OrologeriaDistribuzioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER