×
1 322
Fashion Jobs
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Administration And Accounting Manager / Luxury Brand / Mendrisiotto
Tempo Indeterminato · COMO
Di
APCOM
Pubblicato il
2 set 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Rapporti Italia-Russia, secondo l'ambasciatore Surdo: "Bisogna muoversi su nuove idee"

Di
APCOM
Pubblicato il
2 set 2009

Mosca, 2 set. (Apcom-Nuova Europa) - Parte dai prestigiosi magazzini GUM, sulla Piazza Rossa di Mosca, la missione siberiana a Novosibirsk per la moda italiana, organizzata da Sistema Moda Italia.


Campagna Pubblicitaria Bagutta 2009

E "nonostante il momento attuale" di crisi, Teimuraz Guguberidze, direttore generale del centro commerciale più popolare di Russia, si dimostra entusiasta dell'iniziativa sostenuta dall'ICE e diretta a un rafforzamento per il Made in Italy sul territorio. Offrendo i magazzini moscoviti come "punto di transito" verso Novosibirsk e ricordando che nella 'capitale siberiana', "esistono già negozi italiani che abbiamo aperto nel 2000".

Ora però si tratta di fare squadra e portare la qualità oltte le mete classiche per il business tricolore. "Il rischio è fermarsi" spiega l'ambasciatore in Russia Vittorio Surdo. "Questa è invece la dimostrazione che abbiamo un prodotto già di grande interesse". E vista la generale situazione di crisi "dobbiamo muoverci sulle nuove idee e sono convinto che si arriverà a risultati concreti".

Per il diplomatico la missione di Sistema Moda Italia "è una costola della grande missione di sistema dello scorso aprile" organizzata da Confindustria, ABI e ICE nelle città di Mosca, Ekaterinburg, San Pietroburgo, Krasnodar e appunto Novosibirsk (dal 5 al 9 aprile 2009).

Ma mentre ad aprile gli eventi su Novosibirsk erano dedicati principalmente alle imprese che operano nel settore dei macchinari per la lavorazione del legno, delle bio e nanotecnologie, questa volta la parte del protagonista spetta all'abbigliamento italiano. Con CIT (marchio Bagutta), Industria Tessile Nardelli, Ishtar Italia, Marly's Confezioni, Michela Elite, Pierre Mantoux, Gruppo TM Di Valente.

Tra i partecipanti all'iniziativa l'ottimismo non manca. "Io sono convinto che la crisi passerà velocemente", dice Hamda Ghedamsi, export manager per Angelo Nardelli 1951. "Di fatto, qui in Russia abbiamo una visibilità eccezionale e grazie a un accordo con Mercury possiamo contare su altri nuovi clienti".

La tappa odierna a Mosca servirà invece a rinsaldare i rapporti di collaborazione già in essere tra buyer russi e produttori italiani e sarà anche l'occasione per incontrare i media russi, proprio pochi giorni prima dell'inizio di CPM - Collection Première Moscow, la più importante Fiera di abbigliamento che si svolge in Russia, nella quale l'area "Made in Italy at CPM" è gestita da Ente moda Italia, società partecipata da SMI assieme al Centro di Firenze per la Moda.

La partecipazione di questo gruppo di aziende italiane, ancora una volta, avviene sotto l'egida di Sistema Moda Italia", afferma Gianfranco Di Natale, Direttore Generale SMI. "Con questa iniziativa, vogliamo offrire alle aziende partecipanti un'adeguata piattaforma d'incontri con operatori locali in una regione della Federazione Russa che ha dimostrato di apprezzare le eccellenti produzioni italiane, soprattutto in un momento di particolare difficoltà economica come l'attuale. Ma ci auguriamo, anche, che il buon esito spinga altre aziende italiane ad interessarsi di questo mercato, che è importante non solo a livello potenziale".

Fonte: APCOM