Ralph Lauren vuole ritrovare la strada della crescita nel 2020

Il gruppo statunitense Ralph Lauren ha svelato giovedì 7 giugno il suo piano strategico per i prossimi anni e le sue prospettive finanziarie a tutto il 2023. L'attenzione si concentrerà sulla sua capacità di affascinare le nuove generazioni, ma l’enfasi del marchio americano verrà posta anche sull’espansione regionale e sul digitale.

Ralph Lauren vuole sedurre i MIllennials - Instagram: @ralphlauren

L’azienda ha presentato questo piano, chiamato "Scrivere il nostro prossimo grande capitolo", nel corso di un incontro con gli investitori e gli analisti. Il piano è diviso in cinque priorità. Oltre agli sforzi per attirare i consumatori più giovani, e per rafforzare il business digitale e in alcune regioni, l’idea più forte del piano è di dare nuovo respiro ai prodotti iconici del marchio e a potenziare le categorie di prodotti meno sviluppate.
 
“Noi crediamo che, grazie a questo piano strategico chiaro e preciso, possiamo riportare Ralph Lauren sulla strada di una crescita duratura e creare valore”, ha dichiarato Patrice Louvet, CEO di Ralph Lauren, in un comunicato. “Stiamo costruendo su una base solida, a cominciare dal marchio Ralph Lauren, la nostra organizzazione internazionale e la solidità del nostro bilancio finanziario. Rimettendo il consumatore al centro delle nostre attività, migliorando e rivitalizzando i nostri marchi, e bilanciando produttività e crescita, saremo ben posizionati per raggiungere il prossimo grande capitolo della nostra storia”.
 
“Sono esaltato dal lavoro che stiamo compiendo per costruire il futuro della nostra società e del nostro iconico brand”, ha aggiunto Ralph Lauren, presidente esecutivo e direttore creativo dell’azienda. “Con un piano chiaro, sotto la direzione di Patrice e supportati dai nostri team devoti ed entusiasti ai quattro angoli del pianeta, stiamo riaccendendo lo spirito imprenditoriale che è al centro del nostro patrimonio e della nostra cultura”.
 
La società ha anche reso note le sue prospettive finanziarie per i prossimi cinque anni. Secondo Ralph Lauren, le sue entrate nel periodo 2018-2023 avranno una percentuale di crescita annuale ad una cifra (tra lo 0% e il 5%) a cambi costanti. L’azienda ha specificato di avere l’obiettivo di tornare a registrare una crescita delle vendite entro il 2020. Il suo margine operativo dovrebbe assestarsi intorno al 15% entro il 2023, sempre a cambi costanti.
  
Il consiglio d’amministrazione di Ralph Lauren ha anche approvato il piano di ristrutturazione fiscale dell’azienda per il 2019, che dovrebbe portare ad oneri totali compresi tra i 100 e i 150 milioni di dollari (tra gli 85 e i 127 milioni di euro), e garantire risparmi annui compresi tra i 60 e gli 80 milioni di dollari (tra i 51 e i 68 milioni di euro).
 
Nell’ultimo trimestre, chiuso a fine marzo, il fatturato del gruppo Ralph Lauren è calato del 2,3%, a 1,53 miliardi di dollari (1,3 miliardi di euro), una contrazione di minore entità rispetto a quella prevista dagli analisti. Sulla totalità dell’esercizio, la società ha registrato un calo delle vendite del 7%, a 6,2 miliardi di dollari.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Business
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER