Ralph Lauren: la presidente dei marchi del gruppo, Valérie Hermann, lascia l’incarico

Il marchio statunitense Ralph Lauren ha annunciato venerdì scorso la partenza di Valérie Hermann dall’incarico di presidente dei marchi del gruppo a partire dal 30 settembre prossimo. Il suo successore non è ancora stato nominato.

Valérie Hermann - DR

Valérie Hermann aveva cominciato ad esercitare questo incarico tre anni fa esatti: era responsabile del portafoglio di marchi di moda e lifestyle dell’azienda newyorchese, che comprende i brand Ralph Lauren, Polo Ralph Lauren, Lauren, Chaps e Home.
 
Valérie Hermann era approdata in Ralph Lauren nel 2014 rivestendo la carica di presidente delle collezioni di lusso di Ralph Lauren. Allora era la responsabile dei marchi d’alta gamma Black Label e Purple Label, ma anche delle categorie produttive dei gioielli, occhiali, orologi, borse, RRL e profumi.
 
Nel 2016 era stata promossa alla presidenza delle categorie "lusso", "prêt-à-porter femminile" e "accessori", prima di essere nominata, sei mesi più tardi, presidente dei marchi del gruppo.
 
Dopo incarichi direttivi da Saint Laurent, di cui è stata direttore generale per sei anni a partire dal 2005, e da Dior, dove guidava le collezioni donna, Valérie Hermann potrebbe trovare un lavoro simile nel suo Paese natale, la Francia, dove ha deciso di tornare a vivere.
 
Nell’ambito della sua procedura d’addio, Valérie Hermann riceverà 2,9 milioni di dollari fra stipendio e indennità di fine rapporto, e fino a 300.000 dollari (ne deriva una somma totale vicina ai 2,85 milioni di euro) per spese legate al ritorno della sua famiglia a Parigi, secondo un documento depositato dalla società americana alla SEC (la Securities and Exchange Commission, ovvero l'ente federale statunitense preposto alla vigilanza della Borsa Valori, ndr.). Al 24 maggio, Valérie Hermann possedeva 52.037 azioni di Ralph Lauren, secondo il documento.
 
In maggio, Ralph Lauren ha pubblicato i propri conti per l’esercizio 2018/19, che mostravano un fatturato in aumento del 3% a cambi costanti, a 6,3 miliardi di dollari (5,6 miliardi di euro). Questo risultato è stato trainato dalle buone prestazioni in Asia (+13%) e in Europa (+6%). Tuttavia, il mercato americano ha registrato una contrazione delle vendite dell’1%.
 
Oltre alla partenza di Valérie Hermann, Ralph Lauren ha dovuto registrare anche quella di Kevin Drew Gotthard, vice presidente delle finanze per l’area Europa, Medio Oriente, Africa, che è andato a lavorare per la catena statunitense Neiman Marcus.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Lusso - AltroModa - AltroNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER