×
1 310
Fashion Jobs
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 dic 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

PVH in rosso nel terzo trimestre, nonostante ricavi superiori alle aspettative

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 dic 2022

PVH Corp. ha realizzato ricavi superiori alle aspettative nel terzo trimestre. Le performance di Calvin Klein e Tommy Hilfiger sono state solide in Nord America e hanno compensato il calo delle vendite in Europa.


Calvin Klein


Il gruppo newyorkese ha visto il proprio fatturato diminuire del -2% a 2,281 miliardi di dollari (2,18 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A tassi di cambio costanti, però, è aumentato del 7%. La guerra in Ucraina ha causato un impatto negativo del 2%.
 
Per brand, i ricavi di Tommy Hilfiger hanno perso il 4% rispetto al terzo trimestre del 2021 (ma sono in salita del 7% escludendo l'effetto dei cambi). All'estero, le vendite del marchio sono diminuite del 10% (+5% escludendo l'effetto cambio), ma sono aumentate del 12% in Nord America.

Per quanto riguarda Calvin Klein, le vendite sono aumentate dell'1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+9% a cambi costanti). All'estero sono diminuite del 4% (+9% escludendo l'effetto cambi), ma hanno guadagnato il 9% in Nord America.
 
Il dipartimento Heritage Brands del gruppo, nel frattempo, ha registrato un calo delle vendite del 4% rispetto al terzo trimestre dell'anno finanziario precedente, aggiunge la società.
 
Le conseguenze della situazione macroeconomica internazionale si sono fatte sentire nel trimestre e PVH Corp. è passata in rosso con perdite per 186,7 milioni di dollari (178,83 milioni di euro), di cui 30 milioni di dollari (28,73 milioni di euro) per l'impatto dei cambi. Nello stesso periodo dello scorso anno, la società aveva registrato un utile netto di 279,7 milioni di dollari (267,91 milioni di euro).
 
Per azione, la perdita è stata di 2,88 dollari (2,76 euro), contro un utile di 3,89 dollari (3,73 euro) nello stesso periodo dello scorso anno.
 
“Le nostre attività all'estero hanno generato buoni risultati per entrambi i nostri marchi, nonostante la difficile situazione macroeconomica in Europa e l'impatto del Covid in Asia”, ha dichiarato Stefan Larsson, CEO di PVH. “In Nord America, siamo incoraggiati dai nostri indicatori di performance, in particolare per quanto riguarda l'accoglienza dei nostri brand da parte dei clienti e il loro coinvolgimento. Tuttavia, siamo consapevoli di essere solo all'inizio di una strategia a lungo termine per realizzare il pieno potenziale di questa regione", ha aggiunto Stefan Larsson.
 
PVH ha confermato le sue previsioni annuali per il 2022: i ricavi dovrebbero attestarsi in calo di circa il 3% rispetto al 2021.
 
La società ha anche annunciato di aver esteso la maggior parte dei suoi accordi di licenza con G-III Apparel Group, con l'intenzione di riportare internamente le principali categorie di prodotti femminili in futuro.
 
Come parte dell'accordo, i marchi Calvin Klein e Tommy Hilfiger negli Stati Uniti e in Canada, in particolare il wholesale femminile in Nord America, avranno ora scadenze scaglionate dal 2025 al 2027.
 
L'obiettivo è di riportare le principali categorie di prodotto all’interno di PVH alla fine dei termini estesi. PVH ha dichiarato che lavorerà a stretto contatto con G-III nei prossimi anni per garantire una transizione graduale per i consumatori e i partner wholesale di entrambi i brand.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.