×
1 281
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Controlling Reporting & Finance Projects Lead
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA RETAIL
Marketing Director
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Quality Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
5 dic 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

PVH: il fatturato trimestrale cresce del 10% grazie al wholesale

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
5 dic 2021

PHV Corp, il gruppo a capo dei marchi Tommy Hilfiger e Calvin Klein, ha annunciato un aumento del 10% delle entrate nel terzo trimestre, grazie soprattutto al canale wholesale.


Instagram: @tommyhilfiger

 
Nel periodo, chiuso il 31 ottobre 2021, la società newyorchese ha registrato ricavi per 2,33 miliardi di dollari (2,06 miliardi di euro), rispetto ai 2,12 miliardi di dollari dello stesso periodo dell'anno fiscale precedente.
 
I ricavi del canale wholesale sono aumentati del 17% durante il trimestre, nonostante le interruzioni della catena di approvvigionamento e la recente vendita da parte del gruppo dei suoi principali marchi storici. Al contrario, i ricavi delle vendite direct-to-consumer sono rimasti stabili rispetto all'anno precedente, nonostante l'e-commerce sia cresciuto del 21%.

Complessivamente, le entrate trimestrali di tutti i canali digitali di PVH sono cresciute di circa il 15%, mentre la quota del digitale sulle vendite totali dell'azienda è stata pari al 21%.
 
Per quanto riguarda i diversi brand, Tommy Hilfiger è cresciuto del 12% (13% in Nord America e 11% a livello internazionale), mentre Calvin Klein ha conosciuto una progressione del 22%, con un aumento del 19% all’estero e del 27% in Nord America. Secondo PVH, i ricavi internazionali dell'azienda hanno superato i livelli pre-pandemia registrati nel terzo trimestre del 2019.
 
L'utile netto trimestrale del gruppo ha raggiunto quota 279,7 milioni di dollari (247,6 milioni di euro), o 3,89 dollari per azione, da 69,8 milioni di dollari (61,8 milioni di euro) o 0,98 dollari per azione registrati nel terzo trimestre del 2020.
 
"Nel terzo trimestre, i nostri profitti hanno superato significativamente le previsioni grazie alle nostre attività internazionali e abbiamo ottenuto margini complessivamente superiori alle attese per tutti i nostri marchi", ha dichiarato il CEO di PVH, Stefan Larsson, in una nota. "Nonostante la pandemia, che sta ancora causando disagi, abbiamo registrato una crescita a doppia cifra del nostro fatturato, che sarebbe stata ancora più forte senza l'impatto dei ritardi nei porti americani, che hanno rimandato le spedizioni al quarto trimestre”.
 
Per quanto riguarda i primi nove mesi dell'anno fiscale, il fatturato di PVH ha raggiunto quota 6,73 miliardi di dollari (5,96 miliardi di euro), in crescita del 33% rispetto ai 5,04 miliardi di dollari registrati nello stesso periodo del 2020. L'utile netto è stato di 561,5 milioni di dollari (487,3 milioni di euro), o 7,77 dollari per azione, contro una perdita di 1,078 miliardi (955 milioni di euro), o 15,15 dollari per azione, di un anno prima.
 
La società prevede un fatturato annuale tra il 27% e il 28% per l’esercizio fiscale 2020-21. Il quarto trimestre dovrebbe attestarsi in salita tra l'11% e il 14%.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.