×
1 465
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 ago 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

PVH: calo delle vendite per problemi nella supply chain negli USA e il CEO America si dimette

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 ago 2022

PVH Corp. ha reso noto martedì di aver ottenuto dei risultati finanziari poco brillanti nel secondo trimestre, registrando un calo dell'8% delle vendite totali, a causa dei fattori sfavorevoli che hanno impattato sulla sua catena di approvvigionamento in Nord America.

Calvin Klein


La società con sede a New York ha affermato che i propri ricavi del secondo trimestre sono diminuiti a 2,132 miliardi di dollari, rispetto ai 2,22 miliardi di dollari registrati nel medesimo periodo dell'anno precedente. I ricavi derivanti dalle vendite dirette al consumatore sono diminuiti del 5% rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente, mentre i ricavi delle vendite all'ingrosso sono scesi dell'11%. Le entrate digitali totali sono calate anch’esse, del 7% rispetto al secondo trimestre del precedente esercizio.

Per marchi, le entrate di Tommy Hilfiger sono diminuite del 5%. I ricavi ottenuti da Tommy Hilfiger sui mercati esteri sono calati del 9%, parzialmente compensati dall’aumento del 6% delle entrate di Tommy Hilfiger in Nord America. I ricavi di Calvin Klein sono diminuiti dell'1%, con le vendite internazionali del brand in calo del 2% e i suoi ricavi in Nord America in discesa dell'1%. Le entrate degli Heritage Brands dell’impresa americana sono diminuite del 44%, ha aggiunto la società.

“I business di Calvin Klein e Tommy Hilfiger hanno continuato a mostrare una forza di fondo nel secondo trimestre, nonostante il contesto macroeconomico sempre più difficile con l'avanzare del periodo”, ha affermato Stefan Larsson, CEO di PVH.

“Abbiamo continuato a performare molto bene in Europa e in Asia, dove i Paesi non attualmente colpiti da Covid stanno ottenendo risultati significativamente superiori ai livelli pre-pandemia, mentre in Nord America continuiamo a essere impattati dalle continue pressioni sulla catena di approvvigionamento”, ha aggiunto.
 
Come risultato del calo dei ricavi, PVH Corp. ha registrato un utile netto di 115,3 milioni di dollari, rispetto ai 181,8 milioni di dollari precedenti. L'utile per azione è stato di 1,72 dollari, rispetto ai 2,51 dollari del medesimo periodo dell'anno precedente.

Il colosso della moda statunitense ha contestualmente rivelato che Trish Donnelly, CEO di PVH Americas e Calvin Klein Global, lascerà l'azienda per perseguire altre opportunità, rimanendo attiva in un ruolo consultivo fino al 30 novembre prossimo, per facilitare la transizione.

PVH ha comunicato che prevede di dividere il precedente ruolo di Donnelly in due posizioni: un ruolo di leadership regionale per PVH Americas e un ruolo di leadership globale per il brand Calvin Klein, aggiungendo che ha già avviato una ricerca su larga scala per entrambe le posizioni. Nella fase di interim, Larsson, guiderà PVH Americas e Calvin Klein a livello mondiale, lavorando a stretto contatto con la leadership di entrambe le organizzazioni e i loro team.

Guardando al futuro, PVH ha affermato di stimare che i propri ricavi per l'intero anno diminuiranno dal 4% al 3% rispetto al 2021.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.