×
1 609
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 set 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

PVH: balzo delle vendite a +46 % nel secondo trimestre

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 set 2021

PVH Corp, il gruppo newyorchese a cui fanno capo i brand Tommy Hilfiger e Calvin Klein, ha annunciato di aver registrato nel secondo trimestre dell’esercizio fiscale una crescita di fatturato del 46%, a 2,313 miliardi di dollari (1,96 miliardi di euro) e di avere rivisto al rialzo le sue previsioni annuali per l'anno fiscale 2021.


I ricavi esteri di PVH hanno superato i livelli del secondo trimestre 2019, mentre il wholesale è cresciuto del 77% soprattutto grazie all'Europa. - PVH Corp.


Nel trimestre concluso il 1° agosto, i ricavi generati all'estero hanno superato i livelli del 2019, prima della pandemia, mentre il wholesale mondiale, da parte sua, è salito del 77%. Performance derivanti principalmente dai buoni risultati registrati in Europa, ha precisato PVH in un comunicato stampa. Rispetto al 2020 le vendite online sono aumentate del 35% nel periodo e il digitale rappresenta oggi circa il 25% del giro d’affari totale.
 
Anche il canale retail ha conosciuto una progressione, pari al 19%, mentre l’e-commerce diretto è rimasto stabile rispetto al secondo trimestre 2020, periodo caratterizzato da una crescita sfolgorante dovuta alla chiusura temporanea dei negozi fisici.

Il fatturato di Tommy Hilfiger è salito del 41% a 1,13 miliardi di dollari (960 milioni di euro), rispetto agli 803 milioni di dollari (679,53 milioni di euro) dello scorso anno. L'estero è cresciuto del 40%, rispetto al 45% del Nord America. Per quanto riguarda Calvin Klein l'incremento è stato del 56%, a 922 milioni di dollari (780,24 milioni di euro); se all’estero la crescita è stata del 47%, il mercato nordamericano ha conosciuto una progressione del 75%. Infine, la divisione Heritage Brands ha visto le sue vendite aumentare del 37% a 255 milioni di dollari (215,79 milioni di euro).
 
"Data la forza della nostra performance nel primo semestre e visti i trend che si stanno delineando, abbiamo deciso di alzare le nostre previsioni annuali. Dovremmo raggiungere margini lordi più elevati rispetto al 2019, prima della pandemia, e dovremmo migliorare ulteriormente il nostro utile operativo", afferma il CEO Stefan Larsson.
 
PVH prevede oggi un aumento del fatturato del 26%-28% per l'intero anno, rispetto alla stima compresa tra il 22% e il 24% dello scorso giugno. L'utile per azione dovrebbe aggirarsi intorno agli 8,80 dollari (7,45 euro), al di sopra delle precedenti previsioni di 6,60 dollari (5,59 euro) per azione. Su base rettificata, dovrebbe arrivare a 8,50 dollari (7,19 euro) e non a 6,50 dollari (5,50 euro) come precedentemente annunciato.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.