×
787
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
HR Retail Business Partner
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DIESEL
Global Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Digital ed E-Commerce Per Brand Sneakers Veneto
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Collezione Maglieria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Associate Leather Goods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato ·
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Abbigliamento Romania
Tempo Indeterminato · MODENA
MANPOWER PROFESSIONAL
Export Manager Arredamento Design
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · PADOVA
DIESEL
E-Commerce & Omnichannel Project Manager
Tempo Indeterminato · BREGANZE
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sales Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
FOURCORNERS
Responsabile Area Acquisti
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Analista Funzionale Microsoft Dynamics ax/365
Tempo Indeterminato · MODENA
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Ict
Tempo Indeterminato · TREVISO
Pubblicità
Di
Reuters API
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 ott 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Puma rivede al rialzo le sue previsioni annuali

Di
Reuters API
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 ott 2019

Nonostante l'aumento dei dazi statunitensi alla Cina nell'ultimo trimestre, che non mancherà di determinare un impatto sulle sue attività, il produttore tedesco di articoli sportivi Puma ha rivisto al rialzo giovedì scorso le proprie previsioni annuali di vendite, dopo un terzo trimestre solido.

Puma


In assenza di aumenti dei prezzi, i dazi doganali statunitensi sui beni prodotti in Cina esercitano delle pressioni sull’utile operativo nel breve periodo, ha spiegato Bjorn Gulden, il CEO del Felino, prima di annunciare un imminente aumento dei prezzi, per compensare le conseguenze della misura.
 
Puma ha anche delocalizzato la propria produzione cinese verso Paesi vicini come il Vietnam, riducendo la percentuale di prodotti fabbricati in Cina per il mercato statunitense a meno del 25%, contro l’oltre 50% di cinque anni fa.

Il fatturato del terzo trimestre è aumentato del 17%, a 1,48 miliardi di euro, superando le previsioni medie degli analisti, che puntavano a 1,45 miliardi di euro, mentre il risultato operativo è aumentato del 25%, a 162 milioni di euro, in linea con le aspettative degli analisti.
 
La crescita di Puma è stata superiore a quella dei suoi concorrenti Adidas e Nike, che recentemente hanno annunciato che il loro fatturato e i loro utili trimestrali avevano superato le attese del mercato, grazie all’accelerazione delle loro vendite dirette di sneaker ai consumatori, che hanno avuto un effetto positivo sui margini.

Puma ha appena presentato una collaborazione col marchio olandese BALR., noto per la sua moda avanguardista e streetwear, per una linea che miscela football e lifestyle, qui indossata dal calciatore francese Antoine Griezmann


Le vendite di Puma sono cresciute in doppia cifra in Asia-Pacifico e sul continente americano, tornando anche a crescere in Europa, nel Medio Oriente e in Africa, dove hanno registrato un +9,7%.
 
Ora Puma si aspetta che il suo fatturato adjusted aumenti di circa il 15% sulla totalità dell’esercizio, contro la precedente stima del 13%. I suoi profitti annuali dovrebbero essere compresi tra i 420 e i 430 milioni di euro — mentre la sua stima precedente si basava su una forchetta di 410-430 milioni di euro.

© Thomson Reuters 2021 All rights reserved.