×
1 356
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Digital Customer Care Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
16 lug 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Puma dovrebbe superare la soglia dei 6 miliardi di euro nel 2021

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
16 lug 2021

Incoronata sportivamente quest'anno dalla vittoria dell’Italia agli Europei di calcio, Puma raggiunge prestazioni record anche a livello economico.

Puma ha vinto l'Europeo di calcio con l'Italia (Da sinistra, i calciatori Barella, Bonucci, Verratti, Bernardeschi) - Puma


Il produttore tedesco di articoli sportivi ha annunciato il 16 luglio di rivedere al rialzo le proprie previsioni per la fine dell'anno dopo un secondo trimestre molto favorevole. L'azienda di Herzogenaurach annuncia di aver quasi raddoppiato le proprie vendite rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Puma presenterà un fatturato di 1,589 miliardi di euro alla conferenza per i risultati trimestrali alla fine di luglio. L'anno scorso, le sue vendite erano scese a 831 milioni di euro nel periodo. Si tratta quindi di un balzo in avanti del 96%. Ma anche rispetto al 2019 la progressione è notevolissima. All'epoca, il Felino bavarese guidato da Bjorn Gulden aveva fatturato 1,227 miliardi di euro.
 
Anche il margine operativo lordo (EBIT) si è rafforzato. Era di 80 milioni di euro nel secondo trimestre del 2019 ed era precipitato in rosso a -115 milioni di euro l'anno scorso. Ma quest'anno il management intende presentare un EBIT di 109 milioni di euro.

Ce n’è abbastanza per affrontare la fine dell'anno con ottimismo per il gruppo. “Data la forte crescita delle vendite e della redditività nel secondo trimestre, ma anche date le persistenti incertezze legate alla pandemia di Covid-19, le tensioni politiche nei mercati chiave e le problematiche nella catena di approvvigionamento dovute alla carenza di container e alla congestione dei porti, Puma ora prevede che le vendite al netto degli aggiustamenti valutari aumenteranno di almeno il 20% nell’esercizio 2021, ha affermato il gruppo in una nota. “L'EBIT è ora previsto tra 400 e 500 milioni di euro. Il nostro utile netto dovrebbe migliorare ulteriormente in modo significativo nel 2021”.
 
Il gruppo precisa però che queste prospettive di crescita sono soggette alle evoluzioni delle condizioni produttive in Cina e Vietnam. E avverte che i rischi regionali legati alla pandemia di Covid-19 potrebbero modificare i suoi piani.
 
Nel 2020 Puma ha fatturato 5,234 miliardi di euro, contro i 5,5 miliardi del 2019. Un aumento di oltre il 20% gli farebbe quindi valicare l'asticella dei 6,2 miliardi di euro di fatturato nel 2021. Per quanto riguarda il risultato operativo (EBIT), che è stato di 209 milioni di euro nel 2020 e 440 milioni nel 2019, il gruppo sembra in buona posizione per superare anche questo traguardo.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.