×
1 700
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ORIENTA SPA
General Manager - Bolzano
Tempo Indeterminato · BOLZANO
ANTONIOLI S.R.L.
SEO & SEM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Sustainability Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 set 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Puma: Björn Gulden annuncia l'obiettivo di 10 miliardi di euro di vendite

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 set 2021

Dal 20 settembre la Borsa tedesca ha allargato i propri orizzonti, passando da 30 a 40 titoli, come l’indice CAC di Parigi. Tra i dieci nuovi entrati ci sono Airbus, già quotata a Parigi, ma anche Zalando e il fornitore di attrezzature sportive Puma, che arriva quindi a giocare sullo stesso campo della sua grande rivale Adidas.

Bjorn Gulden, CEO di Puma - Puma


Un ingresso che concretizza la dinamica positiva in corso già da diverse stagioni per il Felino. Forte di questo slancio, che lo ha visto superare la soglia dei 5,5 miliardi di euro di fatturato nel 2019, il gruppo tedesco punta ora molto più in alto. Nonostante un rallentamento legato alla crisi nata dalla pandemia di Covid-19 nel 2020, con vendite scese a 5,234 miliardi di euro, Puma dovrebbe raggiungere i 6 miliardi di fatturato nell’esercizio 2021.
 
E Björn Gulden, il suo CEO, è persino molto più ambizioso: “Puma ha il potenziale per oltrepassare i 10 miliardi di euro”, ha annunciato lunedì sulla rivista economica tedesca Handelsblatt. Tuttavia, Gulden non ha indicato un orizzonte per raggiungere tale performance. Per il dirigente, ex calciatore professionista, il brand ha le carte in regola per avvicinarsi ai due leader del settore, che sono lo statunitense Nike (38 miliardi di euro nell'anno fiscale chiuso a fine maggio) e Adidas (19,8 miliardi nel 2020), il suo compatriota e storico avversario.

“Abbiamo una buona dinamica, siamo ancora più forti di prima del coronavirus”, precisa il boss dell’azienda con sede a Herzogenaurach. “Non c'è segmento in cui non abbiamo una crescita superiore al mercato in questo momento. È più difficile difendere una posizione di numero uno. Stiamo attaccando, ed è in questo che vedo un enorme potenziale per Puma. Dobbiamo mettere più prodotti Puma nei negozi”.
 
Una crescita che il CEO intende coniugare con una redditività a due cifre nel 2023, concretizzando così le ambizioni annunciate nel 2018. Un compito che appare arduo, visto che il gruppo tedesco faticava a raggiungere il pareggio di bilancio quando Gulden aveva cominciato a dirigerlo e che attualmente alcuni dei suoi subappaltatori in Vietnam sono ancora chiusi, a causa delle restrizioni sanitarie adottate nell'ambito della lotta al Covid-19.
 
Nell’intervista al magazine tedesco, il dirigente, che spera di vedere un giorno il club di calcio del Borussia Dortmund (di cui siede nel consiglio di amministrazione, ndr.) diventare campione di Germania, sottolinea anche il desiderio di Puma di fissare solidamente la presenza del brand in molti mercati. Per questo, la sua strategia, secondo Björn Gulden, passa attraverso l’investimento in sport locali, come il netball in Australia o il cricket in India.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.