×
1 309
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
15 set 2022
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Puma alla Conquista di Wall Street con Usain Bolt e Skepta

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
15 set 2022

Usain Bolt ha portato in scena la sua tipica posa dopo una vittoria martedì sera a New York, ma questa volta sulla passerella di Puma, a due passi da Wall Street e non su una pista di atletica.

Usain Bolt ha sfilato in passerella per Puma - Puma


Il campione olimpico è apparso in chiusura della serata Futrograde del brand sportivo tedesco, un mix immersivo di sfilata in passerella, dimostrazione digitale e lancio di diverse collaborazioni.
 
Usain Bolt è apparso in completo da jogging bianco e nero, tranne per il fatto che la giacca si era trasformata in un soprabito da gentiluomo che partecipa a un evento sportivo. Bolt ha alzato le braccia mentre lasciava il podio, scatenando gli applausi fragorosi del pubblico riunitosi al civico 25 di Broadway, un luogo maestoso ed ex sala d'attesa per i passeggeri di prima classe sui transatlantici prima della seconda guerra mondiale. Un luogo così suggestivo che diversi fan di Puma lo hanno paragonato alla Cappella Sistina.

Compagna di passerella di Usain era Winnie Harlow, che indossava una giacca sportiva completamente nera tempestata di cristalli e una crinolina sportiva degna di Maria Antonietta.

Parallelamente a questo fashion party, Puma ha lanciato un esperimento nel metaverso chiamato Black Station, che offre NFT esclusivi ed edizioni limitate di sneakers reali. Questa iniziativa 3D presenterà varie attivazioni web3 nei prossimi mesi.
 
Grazie ai maxischermi che ricoprivano le pareti dello spazio, ha fatto la sua comparsa anche il testimonial calcistico più famoso del brand, Neymar da Silva Santos Jr., anche se si trattava di una sua proiezione digitale 3D, realizzata dopo una scansione del suo corpo avvenuta diverse settimane prima dello spettacolo.

Tutti i tipi di fantasie di moda hanno popolato la sfilata, inclusa una gigantesca donna con bolle gonfiabili, sulla schiena ornata dal puma che salta, emblema del brand tedesco. Due compagnie di ballerini dal look techno-street si sono esibiti in battaglie degne di West Side Story, scontrandosi a intermittenza sulla passerella rialzata.

Ma il cuore dell'azione sono state le creazioni moda, apertesi con una serie di capi urban incentrati sullo streetwear sostenibile, che attingevano a una serie di collaborazioni – da quella con la squadra di calcio del Milan con i suoi look alla Dapper Dan, fino alle co-lab con stilisti hipster come Palomo Spain o Koché, la cui fondatrice Christelle Kocher era in prima fila.

Winnie Harlow sulla passerella di Puma - Puma


Probabilmente era presente il pubblico più giovane di tutta la settimana della moda newyorkese, le cui sfilate sono spesso frequentate da persone anziane: Puma ha accolto Brooklyn Beckham, Cindy Bruno, Christian Combs, Joey Badass e Remi Bader, insieme al rapper britannico Skepta.

Dopo la sfilata, quest’ultimo ha presentato uno spettacolo energico, dalle coreografie sofisticate, mentre una serie intitolata Luxe Sport presentava formidabili pantaloni e tute da ginnastica in pelle rosso scarlatto, spolverini tecnici e abiti da flamenco con stivali alti fino alla coscia decorati da grosse strisce laterali extra large.

“Volevamo mostrare tutto un ventaglio di storie e New York accoglie con favore questo tipo di idee. Volevamo parlare degli archivi, del futuro, della tecnologia e della nostra connessione con la cultura streetwear”, ha spiegato Heiko Desens, direttore creativo globale di Puma.

Un altro look del défilé Puma 2022 - Puma


Il marchio è anche molto bravo ad adattare la propria offerta al mercato locale. Ottimo esempio: la serie di eleganti hijab sportivi, che avrà sicuramente un grande successo nei paesi del Golfo, dove le donne amano indossare dei copricapi con monogramma. Il team di progettazione di Heiko Desens corre regolarmente a pieno ritmo, come nei brillanti assemblaggi destrutturati di piumini e tute da corsa, che ricordano Comme des Garçons o June Watanabe.

Puma celebrerà il suo 75° anniversario l'anno prossimo e questo spettacolo ha voluto rappresentare anche una superba dimostrazione del suo DNA, sebbene rivisitato. Come dimostrano gli outfit da skater elasticizzati stampati con il logo del brand, le sneakers con le iconiche strisce o i nuovi, fantastici mocassini con suola gotica concepiti dal creatore di Palomo Spain, Alejandro Palomo.

“Adoro il modo in cui Puma ha creato questa identità fashion così diversa dagli altri marchi sportivi”, ha commentato quest'ultimo, unendosi alle centinaia di spettatori in passerella, quando si è trasformata in una pista da ballo dopo lo show.
 
Data questa notevole performance, non c'è da stupirsi che Puma si sia ripreso in modo così rapido dalla pandemia. Le vendite del Felino sono aumentate del 30% nel 2021, raggiungendo i 6,805 miliardi di dollari.

Quotata alla Borsa di Francoforte dal 1986, Puma ha ancora come principali azionisti il gruppo Kering e la società di investimento della famiglia Pinault, Artemis.
 
Dopo il successo di questa sfilata, dovrebbero forse prendere in considerazione di stabilirsi definitivamente a Wall Street?

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.