×
1 839
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chian & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Brand Manager Sneakers
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
3 giu 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Puig tratta l’acquisto di Charlotte Tilbury per un miliardo di dollari

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
3 giu 2020

Il gruppo catalano Puig si appresterebbe a sborsare un miliardo di dollari (891,2 milioni di euro) per acquisire il marchio britannico di make up e cosmetici Charlotte Tilbury, conosciuto in tutto il mondo grazie alla sua omonima fondatrice e alla sua popolarità fra celebrità ed influencer del settore. Una cifra ancor più notevole nel contesto attuale, con un'economia globale indebolita dalla crisi del coronavirus. L’operazione potrebbe essere finalizzata questa settimana.

Charlotte Tilbury


Nonostante le sue dimensioni, il gruppo Puig resta un’azienda familiare. Per finanziare l’acquisizione, secondo Bloomberg sarebbe stato concluso un accordo col fondo d’investimento BDT Capital Partners, presieduto da Byron Trott. Charlotte Tilbury dovrebbe mantenere una quota di minoranza nel marchio da lei fondato nel 2013.
 
Secondo le informazioni pubblicate dai media americani, la corsa all'acquisto del brand è stata serrata e ha coinvolto diversi giganti di vari settori, tra i quali il conglomerato specializzato in beni di consumo quotidiani Unilever, la società americana Estée Lauder e la giapponese Shiseido. Per ora, né Puig né Charlotte Tilbury hanno voluto commentare queste informazioni su FashionNetwork.com.

Reso popolare da personalità come la modella Karlie Kloss o l’attrice Penélope Cruz, questo marchio di nicchia posizionato su una gamma prezzi media raggiunge un target giovane ed è distribuito in circa 70 Paesi, con una presenza in grandi magazzini di cosmetici come Sephora (di proprietà del gruppo del lusso LVMH). Con oltre 3,5 milioni di follower su Instagram, il successo del marchio sui social network è il risultato di una strategia attentamente orchestrata di collaborazioni con star, influencer e celebri truccatrici, e sulla pubblicazione di contenuti informali come tutorial e test di prodotti. Anche il carisma di Charlotte Tilbury ha contribuito notevolmente al successo del suo marchio.
 
L’acquisizione costituirebbe un primo passo importante per Puig nei segmenti di cosmetici e trucchi. Da qualche tempo, il gruppo si è concentrato di nuovo sullo sviluppo e sulla distribuzione dei propri marchi di profumi, come Agua Brava, L’Artisan Parfumeur e Eric Buterbaugh Los Angeles. Inoltre, possiede le licenze delle fragranze di Christian Louboutin, Comme des Garçons Parfums, Adolfo Domínguez e Prada Parfums. Il portafoglio del gruppo catalano comprende anche i marchi di prêt-à-porter Paco Rabanne, Nina Ricci e Carolina Herrera, e le loro linee di profumi.

Charlotte Tilbury, la fondatrice del brand - Charlotte Tilbury


L'anno scorso, la società spagnola ha iniziato a testare il terreno nel settore dei cosmetici comprando quote di minoranza del marchio colombiano Loto del Sur e dell'indiano Kama Ayurveda. Ma la sua ultima grande operazione è l'acquisizione di una quota di maggioranza dell'etichetta di lusso belga Dries Van Noten nel giugno 2018. Lo stilista ha mantenuto la direzione artistica del suo marchio, nonché una quota di minoranza nel capitale.
 
I conti della famiglia Puig sono floridi e le consentono di finanziare le proprie strategie di sviluppo. Il 2018 dell’azienda di Barcellona è stato eccezionale, con un fatturato record di 1,933 miliardi di euro e un utile netto di 242 milioni di euro. La società si era allora fissata l'obiettivo di far superare il miliardo di euro di giro d’affari a Paco Rabanne e Carolina Herrera nel 2025. In totale, Puig punta su un fatturato di 3 miliardi di euro ad orizzonte 2025. Invece, il brand di trucchi Charlotte Tilbury ha ceduto una quota minoritaria a Sequoia Capital nel 2017. Se questa transazione sarà finalizzata, sarà la più grande nel settore dall'acquisizione del 51% di Kylie Cosmetics da parte del gruppo Coty per 600 milioni di dollari alla fine dell’anno scorso.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.