Puig ha acquisito la licenza dei profumi Jean Paul Gaultier

Ancora un po' più di Jean Paul Gaultier da Puig. Mentre il gruppo spagnolo è già azionista maggioritario della società dello stilista francese, (dal 2011 per quanto riguarda la divisione moda), dal 1° gennaio scorso, possiede anche le sue licenze dei profumi.

"Classique" di Jean Paul Gaultier - Jean Paul Gaultier

Queste ultime dal 1993 era detenute dal giapponese Shiseido - e distribuite dalla sua filiale, Beauté Prestige International - con la quale Puig era in trattativa negli ultimi mesi, ma il gruppo catalano è riuscito ad arrivare prima, il 1° gennaio scorso. L'operazione ammonta a 90 mln di euro.

Quest'acquisizione deve rapparesentare, per il suo primo anno, il 10% del fatturato del gruppo che ha toccato i 2 mld di euro nel 2014 secondo WWD, a cui Marc Puig, CEO del gruppo, ha confidato che la licenza del creatore francese "ha il potenziale per contribuire maggiormente al nostro portafoglio", trattandosi di un marchio "che ha una forte personalità, che proviene dal suo stesso fondatore".

Tuttavia, solo lo sviluppo dei suoi due best-seller ("Classique" per la donna e  "Le Mâle" per l'uomo) dovrebbe essere conservato, a discapito di altri prodotti e profumi (make-up...) Jean Paul Gaultier.

Puig, che nel suo portafoglio detiene anche le fragranze di Carolina Herrera, Prada, Valentino, Nina Ricci o ancora Paco Rabanne, si era impossesato lo scorso anno anche del britannico Penhaligon's London e del francese L'Artisan Parfumeur Paris.

Corentin Chauvel (Versione italiana di Ilaria Ricco)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

ProfumiLusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER