Proenza Schouler: imminente il lancio della prima collezione casual

Si tratta di un lancio importante per la firma newyorchese Proenza Schouler. Né secondo marchio, né linea bis, la nuova collezione “White Label” lanciata il prossimo 6 novembre vuole rappresentare un complemento dell’offerta della coppia formata da Jack McCollough e Lazaro Hernandez. Un complemento posto su un versante stilistico che avevano già sfiorato, ma che adesso hanno deciso di andare ad approfondire: il casualwear.

Chloé Sevigny per PSWL - Proenza Schouler

Questa nuova gamma, concepita internamente dalla casa di moda, integra categorie di prodotto che sono il denim, la t-shirt, la felpa, oltre a giubbotti casual, giacche o parka. Ora chiaramente identificata e sviluppata, la collezione PSWL (che sta per Proenza Schouler White Label) propone uno stile rilassato e sportswear dagli accenti nineties molto attuali, ed è impersonata da Chloé Sevigny nella campagna pubblicitaria di lancio.
 
In effetti si tratta quasi di un pre-lancio per la stagione PE 2018, con una distribuzione in un primo tempo limitata, prima di una distribuzione di maggiore ampiezza prevista per l’autunno 2018. Così, oltre alle due boutique newyorchesi e all'e-shop di Proenza Schouler, la commercializzazione della linea è stata riservata a una dozzina di rivenditori nel mondo.
 
È il grande magazzino Le Bon Marché ad avere ottenuto l’esclusiva del lancio in Francia, insieme al suo contraltare nell’e-commerce, il sito 24 Sèvres. Ma nell’elenco ci sono altri bei nomi come Tsum per la Russia, Isetan per il Giappone, e ancora Nordstrom o The Webster. Tutti distribuiranno la nuova linea in due tempi, il primo a partire dal 6 novembre, il secondo nel gennaio 2018.
 
La collezione White Label rappresenta l’ingresso in una nuova gamma di prodotti per Proenza Schouler, e offre t-shirt e felpe proposte a partire da 210 euro, dei jeans a 285 euro, e un parka a 560 euro che è il capo più costoso.

Chloé Sevigny per PSWL - Proenza Schouler

“Siamo felici di avere infine una gamma completa di prodotti casual, più facili, a fianco dell’offerta più fashion e maggiormente elaborata che abbiamo esplorato in passato e che continueremo a concepire. Con PSWL pensiamo di essere ormai in grado di affrontare entrambe le estremità dell’universo moda in maniera autentica e corrispondente al modo in cui le persone si vestono oggi”, hanno spiegato i due stilisti newyorchesi.
 
La griffe diretta da Judd Crane dal 2016 ha compiuto molte scelte strategiche quest’anno, come quella di cominciare a sfilare a Parigi, e quella di nominare Elizabeth Giardina (ex Derek Lam) come vicepresidente del design.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Collezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER