×
1 445
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 ott 2020
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Procter & Gamble vede salire le vendite del 9% nel primo trimestre

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 ott 2020

Nel primo trimestre dell’esercizio fiscale 2020/21, compreso tra i mesi di luglio e settembre, il gruppo americano di prodotti per l’igiene e la cosmesi Procter & Gamble (P&G) ha visto salire le vendite del 9%, a 19,3 miliardi di dollari (16,3 miliardi di euro). Nel contesto di una pandemia globale, il colosso americano ha continuato a beneficiare della crescente domanda di prodotti per la pulizia. Un segmento che ha visto aumentare le proprie vendite del 14% a 6,6 miliardi di dollari.

Il segmento Grooming di Procter & Gamble è cresciuto bene


Al di là dell'aumento generato dalla divisione Casa, è tutto l’insieme delle divisioni d’attività di Procter & Gamble a siglare una crescita. Con vendite a 3,7 miliardi di dollari, la divisione Beauty (Head & Shoulders, Herbal Essences…) registra anch’essa un incremento del 7%, spinta in particolare dalle domande cinese e nordamericana. Il segmento Grooming (Gillette, Braun…) cresce invece del 6%, mentre il segmento Salute (Oral B…) sale del 12%.
 
“Le nostre priorità a breve termine continuano ad essere la salute e la sicurezza dei dipendenti, ottimizzare la disponibilità dei prodotti P&G per i consumatori di tutto il mondo e aiutare la società ad affrontare le sfide portate dalla crisi del Covid”, indica David Taylor, presidente e CEO di P&G.

Nei primi tre mesi, l'utile netto del gruppo è stato pari a 4,3 miliardi di dollari, in aumento del 19%. Forte di queste performance, Procter & Gamble ha alzato le sue previsioni per l'intero anno fiscale prevedendo ora una crescita delle vendite dal 3% al 4%, contro l'1%-3% precedente.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.