×
1 558
Fashion Jobs
LA RINASCENTE SPA
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Qualitative & Quantitative Research Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Sales Manager - Jewellery
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
2 mar 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Printemps si separa dal suo CEO, Paolo de Cesare

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
2 mar 2020

Finisce il regno del CEO di Printemps. Paolo de Cesare, alla guida del gruppo di department store dal 2007, ha lasciato il suo posto il 28 febbraio, dopo più di 12 anni di esercizio. Una decisione presa dal consiglio di supervisione di Printemps, che ora è in circa di un sostituto in grado di far superare la crisi in cui versano i player della distribuzione e di avviare concretamente il rinnovamento dell’azienda.

Paolo de Cesare - DR


La decisione “fa seguito alla constatazione delle difficoltà incontrate negli ultimi anni nel settore della vendita al dettaglio, all’estero ma soprattutto in Francia, e della necessità di mettere in campo una nuova leadership, con l’obiettivo di accelerare e concretizzare il piano di sviluppo di Printemps, che è ambizioso e ampiamente sostenuto dai suoi azionisti”.
 
Il department store dichiara di star costruendo le basi della sua crescita futura, soprattutto “ricentrando la nostra offerta in negozio, ampliando i canali di commercializzazione con il digitale, ottimizzando i costi e sviluppandoci a livello internazionale”. Per quanto riguarda l’e-commerce, Printemps dovrebbe svelare a breve il suo primo store online, un progetto di lunga data che prende finalmente corpo.

Sul fronte internazionale, dove non è più presente dal 2017, il gruppo ha recentemente nominato il manager italiano Mauro Grimaldi (ex Emilio Pucci) alla Direzione Generale di Printemps International, per raggiungere l’obiettivo di aprire da cinque a dieci store al di fuori della Francia entro il 2030, tra cui un opening a Doha nel 2020 e uno a Milano l’anno successivo.
 
Il gruppo Printemps, che ha generato 1,7 miliardi di euro nell’esercizio fiscale 2018/19, aveva assunto Paolo de Cesare nel 2007, in occasione della cessione della società da parte di PPR (oggi Kering) ai nuovi azionisti Deutsche Bank e Borletti Group. Il manager romano, che in precedenza aveva lavorato per 24 anni da Procter & Gamble, ha mantenuto il suo ruolo durante un altro cambio di proprietà, quando il gruppo è passato a investitori del Qatar nel 2013.
 
Durante la sua Presidenza, il network Printemps nella regione e a Parigi è stato rinnovato e sono stati testati nuovi format, come quello di ospitare delle insegne all’interno dei department store, per esempio Uniqlo e Maisons du Monde presso Printemps Nation.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.