×
1 598
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Digital Communication Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
21 set 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Printemps Haussmann svela il suo “Settimo Cielo”, dedicato alla moda circolare

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
21 set 2021

Chiuso al pubblico dagli anni '60, all'ultimo livello del Printemps Haussmann è rinato un piano completamente nuovo. Il 21 settembre, il department store parigino ha inaugurato il “Settimo Cielo”, uno spazio di 1.300 metri quadrati che intende concretizzare un approccio responsabile e mettere in evidenza progetti di moda e lifestyle sostenibili e circolari. Rinnovato con un mood grezzo arricchito da tocchi artistici, lo spazio si divide in due aree delimitati dalla cupola Binet e dal Pont D’Argent, adiacenti alla storica brasserie Printemps, installata da diversi decenni sotto la cupola di Charras.


12.000 uccelli origami realizzato da Charles Kaisin adornano il Pont d'Argent. - Romain Ricard


"Ci sono voluti nove mesi per mettere a nudo la struttura e portare a termine i lavori. Tutto questo durante il Covid. Ma siamo molto orgogliosi di poter presentare il nuovo spazio, che nessuno vedeva così da decenni", ha dichiarato Stéphane Roth, Responsabile Marketing e Comunicazione del department store. Nei 650 mq che compongono il Silver Bridge, tutto in travi metalliche e pareti in laterizio (che in passato fungeva da auditorium e uffici), è stato installato “Second Printemps”, dedicato a un'offerta di moda vintage, con un posizionamento di design e di lusso, che include pezzi iconici e senza tempo, come la borsa Kelly di Hermès o lo smoking di Saint Laurent.
 
"Second Printemps" ospita anche un servizio di acquisto diretto dell'usato. I visitatori sono invitati a presentare i pezzi che non indossano più; se corrispondono al posizionamento e vengono selezionati, entro 24 ore viene proposto un prezzo di acquisto. Se il cliente accetta, gli viene poi accreditato un voucher da utilizzare nei punti vendita Printemps.


Installazione realizzata a partire dai materiali riciclati da Atelier Laps, che evoca un nastro ispirato al segno dell'infinito - Romain Ricard


Sotto la cupola di vetro, completamente trasparente in quanto non ci sono vetrate colorate, c'è una selezione di marchi di moda, cura della pelle e lifestyle che si ispirano all'upcycling, alle riparazioni, alla personalizzazione o all'occasione. Vi si trovano, tra l’altro, le proposte moda e gli accessori di Françoise Paris, i servizi di Tilli (riparazione e upcycling), gli specialisti nel rinnovamento delle sneaker Docteur Sneaker, l'abbigliamento da lavoro di Brut, il brand per bambini Bonage, il marchio vintage upcycled Relique, gli abiti accuratamente selezionati da Nuovo e gli oggetti artigianali di Beau. Anche l'e-shop Made In Design, che appartiene al gruppo Printemps, dispone di un'area vendita.
 
"Abbiamo nove pop-up a forma di nido d'ape in questo spazio grezzo”, spiega Karen Vernet, Direttore dell'offerta di Printemps. “Il nostro desiderio era quello di presentare una pluralità di offerta e know-how. (…) È questo eclettismo, in un luogo intriso di storia, che fa la differenza nella nostra proposta. E ogni due o tre mesi proporremo delle novità".
 
Al centro, sotto la cupola, ci sono anche dei tavoli che ospitano diverse realtà come Atelier Emmaüs (mobili riciclati), Comptoir des Teintures (biancheria da casa), Puzzup (puzzle prodotti in Francia), i piatti customizzati di Furieuse, l’argenteria personalizzata di Monette, gli assorbenti e le salviettine igieniche realizzati con materiali vegetali bio di Flo, i cosmetici biologici di Biovive, il make up vegano di Zao Makeup e i profumi di Hermetica, Essential Parfum e J.U.S.
 
Con tutte queste nuove proposte, la direzione conferma chiaramente la propria volontà di attirare una clientela più giovane, per la quale il consumo di prodotti vintage e second hand è diventata ormai una pratica consolidata.
 
Nell’ambito di questa intenzione di orientarsi verso un commercio più virtuoso, il “Settimo Cielo” è stato accompagnato a inizio settembre dal lancio della label etica di proprietà di Printemps. Denominata "Uniti verso il bello responsabile", il suo obiettivo è di aiutare i clienti a indirizzarsi verso prodotti più sostenibili.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.