×
729
Fashion Jobs
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
GOLDENPOINT
Marketing&Communication Manager
Tempo Indeterminato · CAVRIANA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Pelletteria
Tempo Indeterminato · VICENZA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile Vendite Italia Estero
Tempo Indeterminato · VICENZA
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Procurement Specialist
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
HR Retail Business Partner
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DIESEL
Global Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Digital ed E-Commerce Per Brand Sneakers Veneto
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Collezione Maglieria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Associate Leather Goods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato ·
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Abbigliamento Romania
Tempo Indeterminato · MODENA
MANPOWER PROFESSIONAL
Export Manager Arredamento Design
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · PADOVA
Pubblicità
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 set 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Printemps ha trovato il suo nuovo Presidente

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 set 2020

Il department store francese Printemps ha trovato il successore di Paolo de Cesare, che ha lasciato il gruppo a fine febbraio. L’insegna fondata nel 1865 da Jules Jaluzot, e dal 2013 di proprietà della società lussemburghese Disa (che rappresenta un fondo di investimento che raggruppa investitori del Qatar), ha annunciato la nomina di Jean-Marc Bellaiche nel ruolo di Presidente. Il manager, che da metà 2018 era Direttore Generale Partnership e Strategie di Contentsquare, assumerà le nuove funzioni a inizio ottobre.

Jean-Marc Bellaïche - DR


In precedenza, Bellaiche, 50 anni, ha passato una ventina d’anni all’interno della società di consulenza Boston Consulting Group (BCG) dove, in qualità di senior partner, ha guidato progetti in ambito retail ma anche nell’universo della moda, del lusso e della bellezza. Nel 2014, ha raggiunto il colosso americano della gioielleria Tiffany&Co, con la qualifica di Vice Presidente responsabile della strategia e delle attività al di fuori della gioielleria.
 
“Grazie alle competenze acquisite negli ultimi anni all’interno di Boston Consulting Group, Tiffany e Contentsquare, Jean-Marc è un manager con un’esperienza variegata e unica, che consentirà di rilanciare la crescita e accelerare l’internazionalizzazione e la digitalizzazione del gruppo Printemps", ha spiegato il consiglio di supervisione di Printemps in un comunicato.

Il gruppo comprende il network di 19 department store e il nuovo sito Internet di Printemps, ma anche otto negozi Citadium e i siti Place des Tendances e Made in Design. In totale, sono circa 3.000 i dipendenti che lavorano nella società, che registra un giro d’affari annuale di 1,7 miliardi di euro. Il lancio dell’e-commerce e l’espansione all’estero dovrebbero permettere al gruppo di sviluppare il business nonostante la crisi.
 
Resta da vedere quali saranno le armi scelte da Jean-Marc Bellaiche per consolidare l’attività dell’azienda. La sfida non è da poco: tra i cambiamenti nelle modalità di consumo e l’assenza prolungata di turisti internazionali, fondamentali per i department store parigini, oggi il modello economico deve necessariamente essere messo in discussione.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.