Primadonna Collection spinge per imporsi in Francia

Con le sue scarpe molto femminili e le sue borse glamour, Primadonna Collection vuole farsi spazio sul mercato francese. Dopo circa cinque anni di presenza, l’azienda italiana di accessori fondata nel 2001 dall’imprenditore pugliese Valerio Tatarella conta oggi 7 vetrine nell’Esagono e ora vuole intensificare la sua diffusione oltralpe: lo scorso marzo ha nuovamente presenziato al salone Franchise Expo di Parigi, per incontrarvi dei futuri partner. Primadonna Collection si distribuisce in Francia sia attraverso delle succursali sia con degli affiliati.

Il negozio aperto a fine 2017 all'interno del centro commerciale Muse di Metz - Primadonna/Facebook

L’anno scorso, Primadonna Collection ha aperto uno store all’interno del polo commerciale di Farébersviller (Mosella), e ha già firmato per due nuove aperture quest'anno: una ad Ajaccio tramite un partner, che si concretizzerà questa primavera, e la seconda in proprio all’interno del centro commerciale Lillenium (Lilla) per la fine di quest’anno. In tutto, l’azienda vuole aprire da 5 a 6 negozi in Francia nel corso del 2019. Primadonna Collection, diffusa in 400 negozi - tra cui circa 250 affiliati - di 18 Paesi, sta “cercando sul mercato francese delle location di superficie compresa tra i 120 e i 150 metri quadrati, situate in città di almeno 55.000 abitanti”, precisa Julien Pietrangello, assunto come direttore Francia un anno e mezzo fa dall’azienda pugliese per accelerare la sua presenza nell’Esagono.
 
Sul piano dell’offerta, il marchio fondato da Valerio Tatarella a Bitonto (BA), che proviene da una famiglia specializzata da 50 anni nel settore calzaturiero, s’ispira alle grandi tendenze (e alle grandi case di moda) e realizza il 70% delle vendite grazie alle calzature, il cui prezzo medio avvicina i 40 euro. L’azienda indica di generare un fatturato annuo di 150 milioni di euro, e un volume d’affari di 210 milioni di euro (includendo dunque i ricavi degli affiliati).

Primadonna

L’export, non solo in Francia, s’impone come una strategia del futuro per Primadonna Collection, che infatti prepara per l’inizio di aprile il suo arrivo in Germania con un primo negozio in succursale che sarà inaugurato a Monaco di Baviera. Sempre in aprile, il brand muoverà i primi passi in Iran. In tutto, Primadonna Collection può contare su una cinquantina di negozi al di fuori del suo mercato domestico, dove è considerato come uno dei leader della distribuzione di accessori femminili.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AccessoriDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER