×
1 341
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Digital Customer Care Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
Di
Ansa
Pubblicato il
16 gen 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Previsioni 2009: moda in calo, -5%

Di
Ansa
Pubblicato il
16 gen 2009

L'autunno ha gelato i conti della moda italiana che ha chiuso il 2008 con un calo di fatturato del 4% circa rispetto al 2007



L'autunno ha gelato i conti della moda italiana che ha chiuso il 2008 con un calo di fatturato del 4% circa rispetto al 2007. Il preconsuntivo è della Camera Nazionale della Moda Italiana il cui presidente, Mario Boselli, ha presentato oggi i Fashion Economic Trends.

Per il 2009 ci si attende un calo del fatturato del 5%. Comunque "dal 15 dicembre al 15 gennaio, rispetto al disastro che avevamo immaginato, si è verificata - ha spiegato Boselli - perfino una crescita di qualche punto percentuale, grazie alla campagna di sconti prima ancora dei saldi. E questo dimostra - ha aggiunto - che la gente vuole cose belle, il più possibile affidabili e made in Italy ma non è disposta a pagare alti prezzi 'pieni'".

Nel 2008 le esportazioni hanno tenuto (+1,2%), le importazioni sono cresciute poco (+1%) per cui il saldo commerciale con l'estero è stato positivo per circa 17,14 miliardi di euro. Per il 2009 è atteso un calo (-3,4%) dell'export, ma anche dell'import (-1% circa) e comunque ancora un saldo attivo di settore sui 16 miliardi.

Si prevede che nella prima metà dell'anno, per i comparti a monte proseguirà la discesa del fatturato (-2%) malgrado la ripresa del dollaro ma i settori a valle, frenati dalla domanda interna negativa, potranno raggiungere il -5%. La seconda parte dell'anno dipende "dalle azioni di rilancio del governo italiano e di quelli europei".

A pesare oggi è l'incertezza, che - ha rilevato Boselli - porta alla riduzione del perimetro come attività e come localizzazione, favorendo le produzioni italiana e quella nelle aree vicine". In conclusione Boselli si dice "moderatamente ottimista: il 2009 parte al freddo ma migliorerà, questo è il nostro augurio".

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.