×
1 318
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
17 set 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Presentati a 10 Corso Como i profumi di Diana Vreeland

Di
Ansa
Pubblicato il
17 set 2014

Sono cinque le essenze che portano il nome di Diana Vreeland, presentate da suo nipote Alexander Vreeland a 10 Corso Como assieme al film "Diana Vreeland: The Eye Has to Travel", che ricordano l'iconica giornalista di moda e la sua poliedrica personalità: teatrale, colorata, positiva, sagace e ironica.

Il nipote di Diana Vreeland, Alexander Vreeland, con Carla Sozzani durante la presentazione delle fragranze a 10 Corso Como


Nei 35 anni in cui è stata la prima fashion editor di "Harper's Bazaar US" e poi storico direttore di "Vogue US", Diana Vreeland è riuscita a cambiare le regole del mondo della moda. Nel 1971 ha istituito il Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York, ha ridefinito l'importanza della moda nella storia del costume e per prima ha introdotto la couture contemporanea in ambito museale.

Le fragranze che compongono la collezione di Diana Vreeland Parfums sono state concepite da un'idea di Alexander Vreeland, e nascono dalla ricerca dei laboratori francesi di IFF (International Flavors & Fragrances Inc.), leader mondiale nei profumi. Fabien Baron, fondatore di Baron & Baron, ha creato il flacone di vetro con lo stesso tono di rosso amato da Diana Vreeland.

Quasi come un riferimento alla sua abitudine di esagerare tutte le proporzioni, anche il tappo del flacone di vetro è stato sovradimensionato, pur mantenendo l'eleganza tipica degli anni Venti. Senza mezze misure i nomi delle cinque essenze di Diana Vreeland Parfums nascono dalle sue citazioni originali: un generoso aroma di resine e ambra in "Extravagance Russe", una lussuosa nota di sandalo e rosa in "Absolute Vital", gelsomino e cashmeran in "Perfectly Marvelous", cassis, patchouli e rosa in "Outrageously Divine" e fiore di tuberosa in "Simply Divine".

Le cinque fragranze di Diana Vreeland


Tutta la teatralità, il bisogno di colore, la creatività, la voglia di osare di Diana Vreeland sono stati concentrati da suo nipote Alexander nelle cinque fragranze.

"Mio padre e mio zio mi hanno da sempre chiesto di occuparmi del patrimonio di mia nonna - racconta - Ho iniziato attraverso i suoi libri e al documentario curato da mia moglie Lisa, scoprendo che i giovani sono innamorati della sua storia.

L'idea è stata quella di creare un prodotto autentico, in grado di trasmettere la sua creatività in cinque profumi". Diana Vreeland ha lasciato un patrimonio immenso, dalle 16 edizioni organizzate per il Metropolitan Museum di New York alle 20 riviste che ogni anno creava per "Vogue", senza dimenticare la sua carriera da "Harper's Bazaar". "ho fatto un elenco di tutte le frasi e le parole che amava utilizzare, e le ho racchiuse in queste cinque fragranze", rivela Alexander.

Il nipote dell'icona fashion annuncia infine di voler continuare a raccontare la storia di sua nonna, le sue passioni e la sua visione attraverso il mondo del make up: "Dall'amore per l'India a quello per gli anni Venti, e per Hollywood".

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.