×
1 327
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
6 lug 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Première Vision Paris: una buona partenza per questa prima edizione di luglio

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
6 lug 2022

L’appuntamento di Villepinte ha aperto i battenti per tre giorni il 5 luglio. Tenuta in precedenza a settembre, questa edizione di Première Vision Paris dedicata all'autunno-inverno ha riunito circa 1.200 espositori, contro i 900 dello scorso settembre. Non ancora un ritorno alla normalità, ma una grande ripresa, le cui date anticipate sembrano aver convinto buona parte dei visitatori.


Il Decoration Forum - MG/FNW


Per i suoi primi passi nel mese di luglio, il salone mostra il suo volto abituale all'interno del centro espositivo Paris-Nord Villepinte. Cuore pulsante dell'evento è lo spazio PV Fabrics, dedicato ai materiali, con un grande forum dedicato agli “essenziali” della stagione, a cui si aggiunge un “Decoration Forum”, anch'esso da non perdere. Non lontano, lo spazio PV Design dedicato al design tessile mostra, come di consueto, una vivacità unica, con una serie di brand e designer che si susseguono alla ricerca di sorprese creative. Situato in fondo al padiglione 5, questo “villaggio di motivi” offre una panoramica della stagione attraverso una serie di disegni sospesi nell'aria.
 
Altra area particolarmente apprezzata, Smart Creation, dedicata alle innovazioni per il settore tessile, conta oggi una quarantina di stand in fondo al Padiglione 4. Presenti gli immancabili Pinatex, Frumat, Bananatex e Seaqual, ma anche Weturn, che supporta i brand nel recupero dell'invenduto, Tekyn e la sua soluzione per collegare buyer e produttori, o De Rigueur, che supporta le aziende nel loro progetto di innovazione.


Lo spazio "Fashion Information & Emerging Brands" (Tranoî) e Fashion Information Center - MG/FNW


L'atmosfera è più soffusa nell'area PV Leather, dedicata a pellami, pelli e pellicce. Posizionato all'ingresso del padiglione 6, lo spazio presenta un'offerta prevalentemente italiana e francese, con specialisti anche turchi e spagnoli, oltre all’azienda cinese Linggan, specializzata dei materiali per le scarpe, e la brasiliana Finileather, accompagnata dall'associazione dei conciatori locali, il CICB.

Più avanti, l’area PV Manufacturing dedicata ai prodotti finiti accende i riflettori sulla produzione Euromed, con forti delegazioni turche, tunisine e marocchine. Ma non solo: questo segmento ospita anche una quindicina di aziende cinesi, e altrettante dal Vietnam. Guidati da Vitas (Vietnam Textile & Apparel Association), gli espositori del quinto fornitore di abbigliamento della UE hanno ricevuto durante la prima giornata la visita di Dinh Toan Thang, ambasciatore del Vietnam in Francia.


L'Eco-Innovation Forum - MG/FNW


Il vasto spazio dedicato ai convegni ha visto un pubblico numeroso assistere ad un ricco programma. Oltre alla presentazione di uno studio sullo spinoso problema della mancanza di informazioni dei consumatori sulla moda sostenibile, sono stati proposti interventi e tavole rotonde sulla sostenibilità del cotone, sulle lane riciclate e sulla moltiplicazione dei materiali sostenibili. Senza dimenticare il ruolo della digitalizzazione nella trasformazione del settore e l'automazione della tracciabilità tessile.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.