×
1 607
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 ott 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Première Classe: un'edizione più intima, ma soddisfacente

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 ott 2021

Dopo 18 mesi di stop a causa dell'emergenza sanitaria, i saloni Première Classe e Man/Woman si sono ripresi i propri spazi dall'1 al 4 ottobre scorsi, con il format fisico che è tornato a vibrare all'unisono con la Paris Fashion Week. Sotto una tenda unica allestita nel Giardino delle Tuileries a Parigi, questa sessione settembrina chiamata Turn Around ha riunito 225 marchi di accessori e prêt-à-porter, il 54% dei quali provenienti dall'estero, soprattutto da Germania, Italia, Brasile e Belgio, indicano gli organizzatori di WSN. Un'offerta più ridotta, ma forse più “stuzzicante”, nelle parole di Sylvie Pourrat, direttore dell'offerta di Première Classe.

All'entrata del salone Première Classe - Kim Weber


“Questa sessione è stata particolare. Abbiamo iniziato la commercializzazione a giugno e molte persone s’interrogavano sull’opportunità di svolgere questa edizione. In Germania, ad esempio, non hanno una fiera da due anni. Quindi molte persone hanno saltato la sessione, anche se abbiamo dimostrato di aver saputo mantenere la rotta. E a gennaio so già che andrà meglio”, indica Frédéric Maus, amministratore delegato di WSN Développement, che organizza il salone Première Classe.
 
Con le sue borse ornate di intarsi, a metà tra opere d'arte e pelletteria, il brand franco-brasiliano Sy & Vie ha ovviamente avuto successo: “Ho partecipato a Première Classe qualche anno fa con il marchio di scarpe che avevo al tempo, quindi anche se non ho un vero punto di raffronto sono davvero soddisfatta di questa partecipazione”, spiega Sylvie Quartara, la stilista franco-brasiliana della griffe, sottolineando che durante questa sessione ha firmato con punti vendita in Italia e negli Stati Uniti.

Secondo gli organizzatori, in questa edizione di ripresa gli esteri avrebbero pesato dal 35% al ​​40% dei visitatori, la maggioranza proveniente però dai Paesi limitrofi. Presenti anche importanti key account internazionali, con il loro team o con il loro ufficio acquisti, nella capitale durante la Fashion Week. E mentre i clienti giapponesi non sono ancora tornati, i loro uffici acquisti hanno risposto alla chiamata. Diversi espositori segnalano, tuttavia, che mentre venerdì e lunedì sono stati giorni dinamici, il fine settimana è stato un po' troppo calmo, in particolare a causa del tempo capriccioso.

Tra le corsie di Première Classe - Kim Weber


La prossima edizione di Première Classe si svolgerà dal 4 al 7 marzo 2022, ancora al Giardino delle Tuileries, con 350 marchi previsti, non essendoci l’idea, secondo gli organizzatori, di ritornare “direttamente ai 500 o 600 marchi del passato”.
 
Ma prima dell'attesa sessione di marzo 2022, la Porte de Versailles ospiterà la fiera Who's Next a gennaio. Un’edizione che vedrà arricchita la propria offerta. Infatti, oltre all'offerta responsabile di Impact e alle soluzioni di servizio di Trafic e Première Classe, nelle corsie di Who's Next verrà inserita anche l'offerta sportiva e outdoor di alcuni espositori di Sport Achat (Sportair).
 
La prossima sessione di Première Classe Man/Woman tornerà invece al Pavillon Cambon, accanto a Place Vendôme. Con il ritorno di visitatori ed espositori internazionali, la fiera diretta da Antoine Floch prevede un format che presenterà dai 70 agli 80 marchi.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.