Preca Brummel: il piano di rilancio punta su online e internazionalizzazione

Preca Brummel, società con sede a Carnago (VA) a cui fanno capo i marchi di childrenswear Brums, Bimbus e Mek, che lo scorso aprile ha presentato presso il Tribunale di Varese la domanda di concordato con riserva, ha comunicato il suo piano di rilancio per il quinquennio 2018-2022.

Brums

“Una particolare attenzione alle nuove dinamiche distributive e all’evoluzione del canale retail hanno richiesto un’importante azione di revisione che porterà nel prossimo quinquennio, oltre a preservare l’alta qualità della distribuzione italiana, a focalizzarsi maggiormente nel canale online ed nei mercati internazionali”, ha dichiarato nella nota ufficiale diramata dalla società Carola Prevosti, Amministratore Unico e rappresentante della terza generazione dell’azienda.

Il piano prevede inoltre una riorganizzazione interna per gestire un esubero di circa 40 unità, su un totale di 300 dipendenti, in accordo con le organizzazioni sindacali.

Fondata nel 1951, oggi Preca Brummel conta su di una rete distributiva di circa 300 monomarca e un migliaio di multimarca, oltre all’e-commerce, ed è presente in 30 Paesi nel mondo.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER