×
1 260
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Reuters API
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 dic 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Prada vede la moda di seconda mano come un’opportunità e valuta partnership

Di
Reuters API
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 dic 2021

Tocca a Prada di entrare nell’appetitoso mercato dell'usato. Il gruppo italiano svilupperà questa categoria internamente e attraverso varie partnership, secondo le informazioni fornite all’agenzia Reuters dal suo direttore marketing e successore designato alla guida dell'azienda, Lorenzo Bertelli.

Reuters


Il mercato dei beni di lusso d’occasione è esploso negli ultimi tre anni, grazie ad un pubblico più giovane e maggiormente attento alle questioni ambientali che cerca beni di lusso a prezzi accessibili. Il valore del segmento dovrebbe raggiungere i 33 miliardi di euro quest'anno, con una crescita del 65% dal 2017 al 2021, secondo la società di consulenza Bain. Il mercato dei prodotti di lusso nuovi sarà invece in crescita del 12% nello stesso periodo.
 
Alcuni competitor di Prada hanno fiutato in anticipo il buon affare: nel corso dell'anno, il colosso francese Kering ha acquisito una quota del 5% di Vestiaire Collective, una delle principali piattaforme per la ricerca di abbigliamento e borse di seconda mano. L'anno scorso, anche la griffe di punta di Kering, Gucci, ha stretto una partnership in questo ambito, con la piattaforma di rivendita statunitense TheRealReal.

“Qualla dei prodotti di seconda mano è una strategia che stiamo studiando da oltre un anno”, ha detto Lorenzo Bertelli a Reuters. Il figlio maggiore dei co-CEO di Prada, Patrizio Bertelli e Miuccia Prada, è già stato designato a successore che subentrerà ai suoi genitori. In un'intervista durante la conferenza “Reuters Next” di mercoledì scorso, Lorenzo Bertelli ha dichiarato: “Non posso ancora dire molto di più, ma il second hand è nei nostri piani. Lo vediamo come un'opportunità”.
 
Esso “potrebbe assumere la forma di una partnership con un attore del settore o di un progetto interno, o entrambe le cose, una sorta di soluzione ibrida come con il nostro e-commerce”, ha ipotizzato. L'erede dell'impero Prada, che a quanto pare vuole mantenere il gruppo in seno alla famiglia e farlo rimanere indipendente quando ne prenderà il timone tra qualche anno, non sembra temere le sfide future che il mercato del lusso, così cangiante e in continua evoluzione, continuerà a presentare.
 
Un approccio derivato dalla sua esperienza di pilota di rally: “Il rally e lo sport in generale mi hanno insegnato molto. Ti insegna a non arrenderti, ma anche ad essere molto umile, nel senso che non smetti mai di imparare”, ha spiegato. “Lo sport a volte è crudele, quando ti vuoi confrontare con qualcuno”.

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.