×
1 461
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Prada Mode, il club culturale di Prada fa tappa a Londra

Pubblicato il
today 26 set 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il club culturale e itinerante di Prada debutta a Londra dal 2 al 3 ottobre prossimi con un programma ricco di eventi musicali ed artistici ed ospiti speciali. Per la sua terza edizione, dopo quelle di Art Basel Miami (dicembre 2018) e Art Basel Hong Kong (marzo 2019), Prada Mode fa tappa al 180 The Strand, noto edificio brutalista divenuto, da qualche anno, hub creativo di riferimento nella capitale inglese.

Il celebre edificio brutalista ora centro creativo e culturale di riferimento della capitale inglese - @180thestrand


Theaster Gates presenta un nuovo capitolo del suo progetto sull’identità Black, “Black Image Corporation”. L’artista americano esplora il tema attraverso il recupero dell’eredità delle riviste Ebony e Jet, degli archivi della Johnson Publishing Company e dei vecchi negozi di dischi della sua città natale (Chicago).
 
In linea con la filosofia di Gates, fondata su collettività e unione, Prada Mode lancia “Collective Intimacy”, un programma live di performance e dibattiti organizzato in collaborazione con The Vinyl Factory e The Showroom a cui prenderanno parte artisti, musicisti, produttori culturali, collettivi e membri del pubblico. 

All’interno del club, Gates ha concepito spazi di condivisione: una sala dove vengono proiettati i nuovi film dell’artista accanto a una selezione di video di artisti emergenti e il Black Cinema House Film Programme, a cura della regista Ava DuVerney; una postazione DJ dedicata a The Vinyl Factory Radio e Collectives; un Mississippi Shack; un capanno con oggetti in ceramica e il Temple, dove prendono vita performance artistiche e musicali diffondendosi nei dintorni. 
 
Le aree sono poi inframmezzate da un’installazione composta da oggetti e mobili di Gates, provenienti da Chicago, emblematici delle metodologie di riqualificazione urbana e attivazione della comunità alla base della sua pratica. 
 
Infine, saranno presenti anche figure di riferimento e collettivi del campo della moda, della letteratura e dell’arte come Grace Wales Bonner, Larry Achiampong, Phoebe Boswell, Postscript e Thick/er Black Lines. Fra i performer, Julianknxx, Nephertiti Oboshie Schandorf e Inua Ellams.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.