×
1 598
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Digital Communication Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 set 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Prada: Miuccia e Raf debuttano insieme in passerella

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 set 2021

Il più grande debutto in passerella della stagione di sfilate a Milano è stato quello di Raf Simons in tandem con Miuccia Prada, in una sfilata andata in scena venerdì pomeriggio all’interno della Fondazione del marchio, e in contemporanea a Shanghai.

Prada - Primavera-Estate 2022 - Womenswear - Milano - Photo: Prada


In realtà Raf ha iniziato la collaborazione con Miuccia due anni fa, e la coppia ha presentato diverse collezioni in versione digitale. Ma a causa del Covid questa è stata la loro prima sfilata dal vivo come duo: in definitiva, la vera prova del coraggio per ogni stilista.
 
Non c'è dubbio: si è trattato di una performance impressionante e di una prodezza organizzativa. Cumuli di schermi video nel Deposito della Fondazione Prada hanno proiettato immagini dal vivo dei grattacieli di Pudong prima che i due show – esattamente con la stessa serie di look – iniziassero contemporaneamente a sei fusi orari l'uno dall'altro.

“Nessuno aveva mai provato questo nella storia, sembrava così complicato. Ma dopo questa esperienza del Covid, io dissi che dovevamo imparare da essa e provare qualcosa di diverso”, ha spiegato nel backstage la normalmente loquace Miuccia, prima di invocare educatamente timori di contaminazione e rifiutandosi di parlare oltre della sua ispirazione. A quel punto, un direttore della comunicazione ha ordinato ai giornalisti di leggere un comunicato stampa con le citazioni dei due designer. Questi esibivano una prosa così tanto anodina e palesemente troppo modificata che sarebbe stato ingiusto sottoporli a qualsiasi lettore.
 
Sulla passerella vera e propria, la sfilata si è aperta con alcune giacche di pelle dal taglio ricercato: blazer semplici con taschini al petto rialzati, bomber da rock star, outfit da motociclista alla Hell’s Angels, eleganti trench da spia e look da camionista che gioca a interpretare Humphrey Bogart. Tuttavia, per un marchio il cui DNA è sempre stato legato ad una perfezione pseudoartistica, le loro finiture consumate ricordavano Diesel. Francamente, non avremmo mai immaginato Miuccia Prada come una fan di Bon Jovi.
 
Quasi un look su tre è uscito in passerella con uno strascico lungo un metro, tagliato così piccolo da sembrare una cintura esagerata. Decine di outfit presentavano il logo triangolare di Prada capovolto, mentre un vestito nero - un vero schianto - ne incorporava persino la forma nella scollatura, mentre la sua profonda apertura a V sulla schiena mostrava una cintura alla base del dorso. Davvero magico.
 
Si parlava del tema dei treni nel backstage, e il senso di velocità in curva era evidente in diversi top e abiti in maglia a coste, così come in alcune impertinenti minigonne di pelle nera abbinate a camicette di seta, messe insieme come pistoni di locomotive. Spesso, però, il mood stonava – come nella stranissima guaina di guipurecolor rosso Valentino, tagliata a metà polpaccio, che era un po' un disastro.

Prada - Primavera-Estate 2022 - Womenswear - Milano - Photo: Prada


Per riassumere, una collezione-miscuglio in cui s’è visto un po’ di tutto, non priva di alcuni grandi momenti, in cui il cast ha coraggiosamente sfilato attorno a un labirinto ondulato di passerelle con decine di gradini di diverse dimensioni. Il fatto che nessuna sia caduta, come è successo a due giornalisti prima dell’inizio dello show, è stato un bel risultato.
 
Inoltre, dato l’orientamento verso l'inclusività che sta caratterizzando la moda e la società in generale, strideva il fatto che tutto il cast di Shanghai fosse asiatico, mentre a Milano era molto multirazziale. La mano di Simons era evidente anche nel casting: una selezione di modelle più giovani e magre di quelle che storicamente si associano a Prada.
 
In tutta Milano, si trovano annunci nelle fermate degli autobus che mostrano ragazze giovanissime che ridono a crepapelle con lo slogan “Feels Like Prada”. Ecco come trasformare il marchio precedentemente noto come la destinazione naturale per le donne intelligenti, intellettuali e indipendenti nell'ultima griffe milanese impegnata disperatamente ad abbassare l'età del proprio mercato di riferimento.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.