×
1 568
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Prada gira in Slovenia l’ultimo episodio di “What We Carry”

Pubblicato il
today 14 ott 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

È giunto all’ultima tappa il progetto “What We Carry” di Prada, una serie di cinque cortometraggi prodotti da National Geographic; un viaggio intorno al mondo per scoprire le fonti dei materiali riciclati che compongono il filato ecologico Econyl di Aquafil, nell’ambito dell’iniziativa “Re-Nylon” lanciata dalla griffe lo scorso giugno.

Uno zainetto Prada realizzato in Re-Nylon

 
Protagonisti di questo episodio, Amanda Gorman, la prima americana premiata come “Youth Poet Laureate” grazie alle sue poesie che celebrano l’idea di comunità e il cambiamento sociale, e l’ingegnere e architetto Arthur Huang, inviato di National Geographic, il cui lavoro si concentra sul riciclo di rifiuti in nuovi prodotti di alta qualità.
 
Il viaggio di Prada nel mondo della sostenibilità si conclude in Slovenia, Paese diventato il centro di una nuova industria sostenibile e rigenerativa, con 40.000 tonnellate di materiali riciclati all’anno, e dove ha sede, nella città di Lubiana, l’impianto di produzione del filato Econyl.

Il cortometraggio analizza alcune fasi del complicato processo di riciclo chimico e depolimerizzazione grazie al quale tonnellate di rifiuti raccolti vengono trasformate nel nuovo filato, la cui produzione consente di risparmiare 70.000 barili di petrolio per ogni 10.000 tonnellate di Econyl, riducendo di 57.100 tonnellate le emissioni di CO2 nell’ambiente.
 
L’obiettivo di Prada è di riconvertire tutto il nylon utilizzato nelle proprie collezioni in nylon rigenerato entro il 2021, grazie a un’importante trasformazione dei processi produttivi del gruppo. La produzione di Econyl contribuisce a finanziare iniziative di grande importanza per bonificare laghi e oceani dalle reti fantasma, diminuire il numero di discariche di scarti tessili e migliorare la sostenibilità della moda, limitando al minimo i rifiuti.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.