×
1 384
Fashion Jobs
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILAN
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
SIDLER SA
Jersey Product Manager / Luxury Brand / Ticino
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
OTB SPA
E-Commerce Accounting Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
MIA BAG
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
STELLA MCCARTNEY
Health, Safety & Environment Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Marketing & E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · BOLZANO
VALENTINO
Compliance & Sustainability Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
UMANA SPA
IT Manager
Tempo Indeterminato · VENEZIA

Pollini entra in Mongolia e punta su Est Europa, Asia e linea Heritage

Pubblicato il
today 23 set 2018
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pollini, uno fra i marchi principali nei conti del gruppo Aeffe, insieme ad Alberta Ferretti e Moschino, con il suo fatturato cresciuto in doppia cifra anche lo scorso anno, moltiplica i progetti creativi ed incrementa la distribuzione.

Giuseppe Di Giovanni allo stand di Micam - Elena Passeri - FashionNetwork.com


Da poco il marchio di calzature, borse e accessori ha festeggiato due nuove aperture di negozi su Roma. “Si tratta di uno store in Via del Babuino, un piccolo gioiellino collocato sullo stesso marciapiede di Chanel, e l’altro punto vendita molto più grande con le sue 9 vetrine su Via Cola di Rienzo”, ricorda a FashionNetwork.com Giuseppe Di Giovanni, direttore commerciale di Pollini. La scorsa primavera era stata inaugurata la terza boutique Pollini in Russia (seconda a Mosca dopo Gum) all’Europeiski, “per cui siamo arrivati a coprire i due maggiori department store della capitale russa”.
 
Dotato di showroom a Milano e New York, Pollini con questa apertura è arrivato a 6 monomarca in Italia (i due di Roma più uno a Milano, Venezia, Bolzano e Varese), tre in Russia, una in Bielorussia, tre in Polonia, due in Cina. L'inizio di ottobre vedrà l’ingresso del marchio in Mongolia, con l’inaugurazione della prima boutique Pollini nella capitale Ulan Bator. “Una destinazione che costituisce un passaggio strategico, in quanto collocata a metà strada tra Europa dell’Est ed Asia, ovvero il mercato per noi più premiante e quello (soprattutto la Cina) che lo sta diventando”, rivela Di Giovanni.

Una delle ultime creazioni della linea Heritage - Pollini


Pollini ha anche realizzato una partnership con Mazda per una serie limitatissima (solo 3 modelli – l’auto numero uno rossa, la numero due bianca, la numero tre nera) di spider Mx-5 con una limited edition di valigie e sneaker abbinate firmate Pollini Heritage, come gli interni, anch’essi personalizzati ad hoc. Le vetture si possono ordinare solo online, sul sito di Mazda, al prezzo di 28.500 euro.

Il marchio italiano punta molto sulla linea heritage, che propone all-over lo storico ed elegante monogramma della P circondata da una corona d’alloro, sia in versione tessuto spalmato pvc nero che in versione “embossed” con logo impresso a caldo, “che va ad incernierarsi un un momento storico di mercato che ci premia, quello che vede i loghi protagonisti”, dice Di Giovanni. Pollini ha presentato il logato in versione soft, novità storica per la linea Heritage (declinata in base ai temi “Fashion”, “Travel” e “Classic”), che si compone di una trentina di modelli declinati in tante varianti di materiali e colori.
 
L'Italia resta lo sbocco principale di Pollini, seguito dall’Asia in generale, “mercato ancora giovane per noi e quindi molto promettente, e l'Est Europa, soprattutto Russia, questo invece mercato storico e più maturo”, prosegue il direttore commerciale. A ruota arriva il Nord America.

La Mazda Mx-5 bianca e la linea Heritage allo stand di Pollini - Elena Passeri - FashionNetwork.com


Pollini punta anche sull’e-shop, attivo da 10 anni, che “consente di dare visibilità alla totalità dei prodotti e un taglio più internazionale al brand arrivando ovunque, gestendo una piattaforma di outsourcing con dropshipping diretto dai nostri monomarca italiani”, conclude Di Giovanni, ricordando come Pollini sia venduto in 76 nazioni nel mondo, in tutti i continenti, e come anche nell’online i mercati principali del marchio siano l’Italia, la Russia e l’Est Europa, con il Nord America prima dell’Asia.
 
Pollini, fondato nel 1953 a San Mauro Pascoli (FC) da Vittorio, Alberto, Lidia e Lucia Pollini, fa parte dal 2000 del gruppo Aeffe, di San Giovanni in Marignano (RN), a cui fanno capo anche le insegne di moda Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino, Jeremy Scott e Cédric Charlier. Il gruppo romagnolo ha chiuso l'ultimo esercizio fiscale 2017 in grande crescita a 312,6 milioni di euro di fatturato (+11,6% a cambi costanti), con un utile netto di 11,3 milioni (+39%) e un EBITDA di 20,3 milioni (+32%).

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.