×
1 566
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Polimoda-LVMH: 14 borse di studio per artigiani della pelletteria

Di
Adnkronos
Pubblicato il
today 2 mag 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sono quattordici i posti disponibili per entrare a far parte del nuovo programma di formazione professionale “Leather+” realizzato da Polimoda in collaborazione con l'Istituto dei Mestieri d'Eccellenza (IME) del gruppo LVMH. Un percorso completamente gratuito per i partecipanti grazie alle borse di studio messe a disposizione dall'Istituto fiorentino, con l'obiettivo di tramandare i mestieri artigiani, accompagnarli verso l'innovazione e favorire la formazione di nuovi professionisti specializzati nei prodotti di lusso.

Villa Favard, sede di Polimoda - @FedericaFioravanti


Il percorso fa parte del programma IME di LVMH, che nel 2017 è arrivato in Italia scegliendo Polimoda, leader italiano per la formazione della moda e del lusso, come primo partner per la formazione di artigiani della pelletteria nel Paese. Lanciato nel 2014, il programma di formazione professionale IME nasce per garantire la trasmissione del know-how esclusivo delle maison LVMH alle nuove generazioni, tramite l'organizzazione di corsi con istituti partner e in collaborazione con le maison del gruppo, tra cui Bulgari, Dior, Celine, Fendi, Loro Piana, Louis Vuitton, Veuve Clicquot e Zenith.
 
Il corso Leather+, riconosciuto dalla Regione Toscana, per la figura professionale di “addetto alle operazioni di realizzazione dei prototipi di pelletteria”, accoglierà 14 studenti interessati a intraprendere la professione di artigiani della pelletteria, all'interno di uno dei più importanti distretti produttivi della filiera a livello globale. Il programma prevede 900 ore di formazione, di cui 500 a Polimoda e 400 in stage presso una delle maison del gruppo LVMH, favorendo l'alternanza scuola-lavoro, e sarà integrato da 40 ore di master class.

I partecipanti avranno così modo di ricevere una duplice preparazione, beneficiando da una parte dell'esperienza trentennale di Polimoda nella formazione dei futuri professionisti della moda e del design, dall'altra della trasmissione del know-how artigiano delle più prestigiose maison LVMH. Le lezioni avranno inizio a giugno 2019 presso la sede Polimoda del Design Lab a Scandicci.
 
La selezione per aggiudicarsi uno dei posti disponibili è aperta a uomini e donne maggiorenni e disoccupati o inoccupati, in possesso di diploma di scuola secondaria di primo ciclo (o esperienza triennale nel settore) e dotati di buona abilità manuale, pazienza, rigore e precisione, qualità essenziali per poter diventare pellettiere.
 
"Artigianalità e tecnologia”, ha dichiarato Danilo Venturi, Direttore di Polimoda, “sono due componenti importanti del prodotto moda, essenziali quando si parla di made in Italy, imprescindibili quando si tratta di lusso. L'eccellenza è data da quel mix di capacità tecnica e sensibilità artistica, per il quale l'elemento umano è un valore insostituibile. Attraverso la formazione abbiamo il piacere e la responsabilità di tramandare conoscenze e saper fare: Polimoda ha scelto di investire per coltivare nuove maestranze e accompagnarle verso un futuro d'innovazione, affiancato dai leader del settore come LVMH".

Copyright © 2019 AdnKronos. All rights reserved.