×
1 740
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
22 mar 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Polimoda insieme alle Nazioni Unite per il futuro del fashion

Pubblicato il
22 mar 2022

Oggi a New York il direttore del Polimoda, Massimiliano Giornetti ha annunciato ufficialmente la collaborazione tra la scuola di moda di Firenze e l’Ufficio delle Nazioni Unite per le Partnership, che ha come scopo quello di aiutare a progettare un futuro dell'industria della moda incentrato su la sostenibilità, l’inclusività e le azioni per il clima.

"Siamo entusiasti di collaborare con Polimoda per il bene delle persone e del pianeta e di creare insieme a giovani creativi di talento nuove opportunità per mantenere la promessa degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile", ha affermato Annemarie Hou, direttore esecutivo dell'Ufficio delle Nazioni Unite per le Partnership.

Per la prima volta un’istituzione accademica entra a far parte del Conscious Fashion and Lifestyle Network, la piattaforma delle Nazioni Unite che mette in collegamento i principali stakeholder del settore, media e governi di tutto il mondo, per accelerare l’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.


“Da anni ci dedichiamo al supporto e alla promozione di valori come l’inclusività, la diversità e la sostenibilità che ritengo essere diventati oggi il vero substrato culturale di Polimoda”, ha dichiarato Massimiliano Giornetti. “Attraverso la nostra community siamo attivamente impegnati nella divulgazione e nell’implementazione dello sviluppo sostenibile della moda, necessario a traghettare il mondo del fashion dalla rappresentazione di uno status symbol a simbolo di una presa di coscienza dell’evoluzione sociologica e culturale contemporanea”.

L’obiettivo di questa collaborazione è promuovere e realizzare iniziative a favore della sostenibilità nell’industria della moda. Saranno organizzati eventi dedicati agli studenti, alla comunità della moda ma anche momenti di confronto per sensibilizzare i giovani professionisti del settore.

“L'Italia vanta la collaborazione di un elevato numero di università ed accademie attivamente impegnate nell'attuazione dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Oggi questo numero cresce ulteriormente grazie a questa importante alleanza”, ha commentato l'Ambasciatore Maurizio Massari, rappresentante permanente dell'Italia presso le Nazioni Unite. “Il settore della moda sostenibile è sempre stato un terreno fertile per collaborazioni tra Italia e Nazioni Unite, guidate da un approccio multi-stakeholder che unisce Governi, società civile, istituzioni accademiche e attori del settore privato”, conclude Massari.
 

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.