×
1 501
Fashion Jobs
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
4 giu 2021
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Plan C lancia l’e-shop con una linea composta da giacenze e apre pop-up in USA e Asia

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
4 giu 2021

Una casa di moda di successo che s’impegna molto per la sostenibilità è Plan C, il marchio di abbigliamento milanese che questo giovedì ha lanciato la sua prima collezione in vendita solo sull’e-commerce con tutti i capi provenienti da giacenze di merce.

Plan C


Questo approccio ecologico viene adottato in un anno impegnativo per il brand e per la sua fondatrice Carolina Castiglioni, che ha visto Plan C sviluppare la sua prima collezione di scarpe e predisporre l'apertura di vari shop-in-shop negli Stati Uniti e in Asia.
 
Plan C vanta già una diffusione in oltre 100 punti vendita in tutto il mondo. Non male per un marchio che è stato lanciato da poco - nel 2018. Le donne alla moda entrano chiaramente in sintonia con il suo DNA individualistico di ingenua raffinatezza.

“Abbiamo lanciato l’e-commerce durante il lockdown, come nuovo progetto a febbraio. Ora possiamo comunicare direttamente con i nostri clienti ed è molto importante poter esprimere maggiormente le nostre idee. È come avere un flagship che controlliamo direttamente, anche se non abbiamo un nostro negozio fisico”, afferma con entusiasmo Carolina in una call su Zoom da Milano con il Direttore della Comunicazione Celeste Morozzi.

Plan C


Durante tutta la pandemia, la coppia non ha mai smesso di recarsi nel proprio quartier generale di Milano in Via Visconti di Modrone, nel centralissimo quartiere di San Babila, situato all'interno dell'ex atelier di pellicceria della nonna di Carolina Castiglioni. Come ogni appassionata di moda ben informata può dirvi, Carolina fa parte dell'aristocrazia della moda, visto che sua madre Consuelo ha fondato Marni e l’ha guidato per oltre due decenni.
 
Quest'estate Plan C aprirà spazi da Bergdorf Goodman a New York e da Neiman Marcus a Los Angeles, offrendovi la prossima collezione Autunno-Inverno.
 
“Gli affari sono stati più complicati in Europa, ma le vendite in Nord America e Asia hanno compensato. Ora vogliamo investire negli Stati Uniti”, aggiunge Morozzi.
 
Quest'anno, Castiglioni ha fatto anche la pendolare con il Veneto, disegnando la sua collezione di scarpe di debutto con Him, azienda manifatturiera di prim'ordine che produce anche le calzature di Proenza Schouler e Victoria Beckham.

La capsule collection di Plan C - Foto: per gentile concessione del marchio


“Le scarpe sono tutte realizzate in Italia nella loro bellissima fabbrica in Veneto. Con loro, puoi sviluppare la collezione immediatamente. Se vuoi cambiare la misura del tacco o cambiare la forma, lo fanno subito. Questa risposta così diretta rende un piacere creare”, sorride la Castiglioni, la cui prima calzatura sarà lanciata quest'estate.
 
Durante il lockdown, Plan C ha sviluppato video di sfilate alquanto spensierati, girati nelle Alpi svizzere e nella località balneare toscana di Forte dei Marmi. Il suo prossimo video-lookbook sarà fotografato nell'iconico grattacielo milanese Torre Velasca, famoso per il suo finto brutalismo medievale. Con un'altezza di quasi 100 metri, la massiccia forma a fungo della costruzione sembra pronta ad abbattersi sul vicino Duomo.
 
“La Torre Velasca, che è stata completamente rinnovata, un tempo era l'edificio più alto d'Italia ed è perfetta per le nostre riprese”, sorride Carolina.
 
Giovedì la stilista ha debuttato online con le sue ultime idee mostrate in una capsule estiva see-now-buy-now; 19 pezzi in esclusiva sull’e-commerce. Oltre al proprio sito Web, il principale e-tailer internazionale di Plan C è MyTheresa.

Un altro look della capsule - Foto: Plan C


“Abbiamo pensato che fosse una buona idea riciclare i tessuti che già avevamo. Faccio molta ricerca tessile e abbiamo materiali molto specifici, che crediamo possano continuare [ad essere utilizzati] in nuovi stili di moda”, ha aggiunto Carolina Castiglioni.
 
La stilista ha usato cotoni tecnici, impiegati per la prima volta nella sua collezione di debutto; e poi viscose a pois e cotoni rigati leggeri come piume. Le creazioni principali sono delle frizzanti magliette bianche, rifinite con mini disegni infantili su toppe di gomma, realizzati dalla figlia di Carolina, Bianca. E poi una serie di outfit davvero cool a pois verdi, fra tute o vestiti; e alcuni eleganti abiti chemisier in cotone nero con spalle completamente staccabili.
 
Le sue idee più estive sono degli abiti di cotone a righe grigio chiari; dei bermuda voluminosi e diverse camicie meravigliosamente stratificate. Inoltre, Carolina Castiglioni ha giocato con un cotone bianco più resistente con una mano dura simile al denim, inventando giacche Eisenhower dalle grandi tasche e alcune camicie maschili.
 
Nell’Estremo Oriente, Plan C vanta due accordi esclusivi a lungo termine in Corea del Sud e Giappone.

Plan C


“In Corea lavoriamo con Samsung, che lì controlla 10 Corso Como. E stiamo per aprire un pop-up all'interno di Galleria, il grande magazzino più importante di Seoul. Mentre in Giappone abbiamo un flagship a Tokyo da due anni (fa) e vari shop-in-shop, come da Mitsukoshi a Ginza. Siamo stati impegnati”, ha affermato Morozzi con entusiasmo.
 
Il prossimo evento live di Plan C alla Milano Fashion Week sarà a settembre, quando farà squadra con Perimetro, la rivista indipendente nota per la sua narrazione fotografica.
 
Ispirata dalla rivista, Castiglioni sta creando una linea di top utilizzando immagini di Tokyo dei fotografi di Perimetro, stampate su popeline che viene poi cucito sopra le t-shirt.
 
“Sarà il nostro primo progetto unisex”, ha sorriso la Castiglioni, che prevede di organizzare l'evento in un hangar della famiglia Castiglioni. Situato - dove altro? - sulla strada per Linate, l'aeroporto della città. Un buon posto per questa casa di moda in rapida crescita che pensa in modo libero e vanta ambizioni globali.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.