×
1 163
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
CONFIDENTIAL
Impiegato IT/Commerciale
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Manager Estero - Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
25 feb 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Piume e cincillà, all'asta i capricci di Silvana Pampanini

Di
Ansa
Pubblicato il
25 feb 2016

Abiti da sera bordati di piume di struzzo, cappottini in seta avorio e paillettes, strepitosi corpetti, persino un sontuoso mantello di ermellino imperiale.
Scomparsa la diva, arrivano in asta sabato 5 marzo a Roma, da Antonina 1890, oltre 400 pezzi tra capi di abbigliamento e oggetti d'arredo appartenuti a Silvana Pampanini.

Silvana Pampanini


Raccolti in un ricco catalogo con la prefazione di Paolo Limiti e in mostra (dal 2al 4), ci sono tantissimi dei vestiti più amati e dei capricci di moda dell'attrice, protagonista di tanti film cult degli anni '50, da 'Bellezze in bicicletta' a 'Un giorno in pretura'.

Abiti fruscianti e sontuosi, firmati dai grandi della moda, da Valentino a Pucci, da Ferrè a Laura Biagiotti. E poi cappellini, guanti, foulard che raccontano un'epoca. Ma anche le pellicce, che erano la sua passione (pare se ne regalasse una per ogni film che girava) dall'adorato visone rosa antico al cincillà, persino la tigre.

Il mantello di ermellino imperiale della Pampanini all'asta


Non mancano gli arredi dai suoi ritratti (anche busti in marmo o bronzo) alle specchiere Lanciata nel mondo del cinema da Miss Italia, prima di Gina Lollobrigida e di Sophia Loren, la Pampanini - morta senza eredi il 6 gennaio di quest'anno a Roma - vantava una bellezza "signorilmente provocante" come la definisce Limiti. Padrona "di curve che la rendevano il simbolo di una nazione in pieno risveglio" attirò nella sua carriera registi famosi, attori di grido, principi e magnati in una ridda di successi commerciali, applausi internazionali, flirt sempre annunciati e sempre smentiti, compreso quello romantico di Totò, che per la bellissima attrice provò un sentimento profondo e mai veramente ricambiato. Per il cinema fu interprete di oltre 60 pellicole, diretta dai maestri della commedia all'italiana da Luigi Comencini a Dino Risi, da Pietro Germi a Mario Monicelli, Soldati, Zampa.

Autrice di un autobiografia piena di verve (Scandalosamente perbene) nel privato ha sempre mantenuto un riserbo totale celando perfino il nome del grande amore che non avrebbe potuto sposarla a pochi mesi dal fatidico "si'" perche' stroncato da una grave malattia. Il suo colore preferito era il bianco ("perché dice grazia, purezza") tra i suoi capricci, raccontano, c'era quello di cambiare macchina a seconda del colore del vestito. E oltre ai vestiti alla moda adorava l'arredamento classico e sontuoso, come dimostrano le specchiere dorate e i preziosi lampadari di Murano che ora, insieme agli abiti, alle pellicce e ai capellini, vanno all'asta.

Alcuni degli abiti della Silvana Pampanini all'asta


La mostra, allestita alla Galleria Antonina 1890 in Piazzale Ammiraglio Bergamini 10 a Roma da mercoledì 2 a giovedì 4 marzo partirà con stime di base, assicurano gli organizzatori "estremamente convenienti e invitanti". Ora che Silvana Pampanini non c'è più, i suoi 'capricci' sono tutti per i collezionisti.
 

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.