×
1 325
Fashion Jobs
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA RETAIL
Marketing Director
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Quality Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
12 gen 2022
Tempo di lettura
5 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pitti Uomo 101: tanta creatività nelle collezioni di moda maschile

Pubblicato il
12 gen 2022

All’edizione 101 di Pitti Immagine Uomo, organizzato in Fortezza da Basso a Firenze, fioccano le novità creative e stilistiche tra i marchi di moda maschile presenti in fiera. Fashion Network presenta la terza parte del suo compendio alla ricerca delle creatività più significative. 

Brandblack


Brandblack

Da Los Angeles, Brandblack punta a integrare funzionalità dello sport e contenuti fashion, design minimale e innovazione. David Raysse, il fondatore, è cresciuto in un ambiente ricco di stimoli creativi. Dal padre Gilles, figura di spicco della maison Kenzo, alla madre Carole, prima modella afroamericana ad apparire su una cover di Vogue, mentre suo zio è l’artista francese Martial Raysse. David è stato formato al Pratt Institute (NY). Il suo primo lavoro al college è stato da Fila, dove ha disegnato le iconiche scarpe da basket “Grant Hill II” e "Stackhouse". Billy Dill, co-fondatore, ex Nike e Agnès B., ha portato il suo know-how in termini di concept, marketing e sviluppo prodotto. La collezione AW 2022/23 si chiama “Moda”. L'estetica ne guida il design, la funzionalità delle prestazioni è inclusa, sebbene svolga un ruolo secondario.

Olovo


Olovo
Originali pezzi d'archivio sovietici incontrano silhouette e tessuti europei high-tech. La linea Heritage fa riferimento alle uniformi delle forze armate dell'URSS, la Sport è ispirata alle uniformi sportive degli anni '60-'80. A Pitti Uomo il brand russo presenta la co-lab con Nigel Cabourn per il club calcistico della Dinamo Mosca. La collezione è dedicata al leggendario portiere Lev Yashin.

Cuoio di Toscana con Augusta 1923allo stand di Pitti Uomo 101


Cuoio di Toscana
Per affermare nuovamente la sua mission sostenibile, Cuoio di Toscana si rivolge al mondo delle avanguardie artistiche, nell’edizione 101 di Pitti Uomo. Sottolineando l’autenticità, l’identità green e la longeva bellezza dei suoi pellami in cuoio, trattati con procedimenti vegetali, il consorzio delle concerie d’eccellenza del Bel Paese, ha invitato tre talentuosi artisti internazionali ad interpretare con una capsule collection (Simone Cecchetto di Augusta 1923), un’installazione video (Lapo Quagli) e una live performance (Greg Jager) l’impegno costante del consorzio in tema di sostenibilità. Innanzitutto, l’artista-designer Augusta 1923 ha realizzato un’esclusiva collezione composta da stivali stile bikers, anfibi e chelsea boots, cui ha conferito una forma “vissuta” che tende a perfezionarsi con il trascorrere del tempo e con l’uso. Inoltre, il visual artist Greg Jager ha dipinto live un social wall al Pitti ispirandosi ai residui della lavorazione del cuoio. Infine, il video maker Lapo Quagli ha presentato il suo cortometraggio “Step into the green side”, incentrato sulla circolarità del modello produttivo di Cuoio di Toscana.

Il marchio Cuoio di Toscana nasce con l’obiettivo di farsi portavoce nel mondo di uno dei distretti leader della concia. Le aziende che fanno parte del brand sono tutte in provincia di Pisa, tra Santa Croce sull’Arno (Bonistalli e Stefanelli SpA) e San Miniato, località Ponte a Egola (Gruppo Conciario CMC International SpA, Conceria Gi-Elle-Emme SpA, Cuoificio Otello, Lamonti Cuoio SpA, Conceria 3S Srl e Volpi Concerie Srl).

04651/A trip in a bag


04651/A trip in a bag
Un guardaroba fatto di understatement e design. In collaborazione con il designer giapponese Mr. Osone di Paddle, nasce l'esclusiva capsule "04651/A trip in a bag x BYBE". Attenzione ai materiali sostenibili e a un look di nuova creazione ispirato al menswear dell’Estremo Oriente. Tagli puliti e rilassati completati da stampe urbane su eco-cashmere, velluto a coste, lana, spugna, jersey, seersucker. Il design nordico incontra l'estetica giapponese, abbinata a una finitura di alta qualità, ma funzionale.

Schneiders Salzburg - Schneiders Salzburg


Schneiders Salzburg
Loden come modo di essere per il marchio austriaco con 75 anni di storia, che lo scorso settembre ha inaugurato a Milano, in Via Rossari 5, all’angolo con Via Borgospesso, il suo primo flagship store italiano, della superficie di 190 metri quadri, secondo in assoluto dopo quello aperto a Salisburgo nel 2020. Il brand ripensa la materia con cui viene realizzato il loden sostituendo la lana col cotone. A Pitti Uomo debutta il “Cotton-Loden”, un modello di coat smart, consapevole degli inverni sempre più miti. Il look è tradizionale, con il classico sfondo piega, ma è tinto in capo e declinato in cotone con un tocco di elastan. Dotato di una calda e removibile fodera trapuntata interna, il Cotton-Loden è perfetto anche per l'autunno.

Roberto Collina, AI 2022/23


Roberto Collina
Equilibrio tra tradizione e contemporaneità. Collezioni dallo stile puro nelle linee, ma sofisticato nella realizzazione per l’Autunno-Inverno 2022/23 del marchio di abbigliamento uomo/donna di Crevalcore (BO). L’estetica è sensibile e raffinata e si traduce in un’attitudine che eleva la semplicità a purezza. Tra le hit di stagione per l’uomo, la maglia girocollo in bio wincot verde menta realizzato con un trattamento casentino. E ancora, la maglia a costa in lana e mohair, con motivo galassia handmade.

Ahirain, Fall-Winter 2022/23


Ahirain
Il claim “Escape the Ordinary” del brand fondato nel 2016 dai fratelli Azzurra e Giampaolo Morelli con Andrea Pucci della società Pellemoda, invita ad entrare nel mondo del viaggiatore universale, pronto ad esplorare nuovi mondi con capispalla oltre la quotidianità, tra stile contemporaneo, mix di performance, sostenibilità e tecnologia. Ogni capo esprime un DNA di innovazione e sperimentazione, che punta a sviluppare materiali waterproof e windproof e a personalizzare zip e maniglie. Il tutto declinato con volumi loose e oversize, su modelli di tendenza, spesso genderless. Fatturato di 68 milioni di euro, più di 250 addetti riuniti nella sede di Empoli, che si estende su circa 13.000 metri quadrati, la Pellemoda, azienda a ciclo completo, vanta un archivio storico di oltre 6.000 capi. Il brand Ahirain mostra la sua maggiore diffusione nei mercati del Far East asiatico, come Giappone e Corea del Sud, seguiti dall’Europa in generale, con Italia al primo posto e Germania al secondo, e poi da Russia e Stati Uniti.

Stetson


Stetson
Stetson va al museo. La collezione FW 2022/23 del marchio statunitense nato nel 1865 accompagna una mostra al Bayerisches Nationalmuseum: “The main thing - hats, hoods, hip-hop caps”, che esporrà stili Stetson selezionati da archivi d'oltremare e collezioni europee. Il tweed racconta la storia: tartan vibranti su cappelli a cilindro, pied-de-poule su pezzi unici. I modelli dell'esercito e a secchiello esaltano uno stile vintage workwear. Gli anni ‘60 e ‘70 evocano lettere jacquard in lana riciclata.

Alonpi Cashmere


Alonpi Cashmere
Cashmere lifestyle espresso in una collezione di pezzi unici e lussuosi. Un marchio tutto italiano e artigianale che combina le ultime tendenze nella tecnologia del cashmere con la tradizionale maestria biellese. Progettata da Alfredo Magliola e Gian Pietro Tonel, Alonpi Cashmere è una proposta Home e Ready-To-Wear che celebra l’intreccio tra lusso, design e impegno eco-sostenibile certificato.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.