×
1 456
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Piquadro investe nella start up Vintag

Pubblicato il
today 4 gen 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo Piquadro (marchi Piquadro, Lancel e The Bridge) fa la sua prima incursione nel mondo dell’economia circolare, basata su riciclo e riuso di oggetti e capi di abbigliamento. E lo fa investendo, tramite il suo programma Piquadro MyStartupFunding, nella start up bolognese Vintag, lanciata nel maggio 2017, che propone attraverso la sua app una piattaforma di acquisto dedicata esclusivamente al vintage. La società non ha reso noti l’entità dell’investimento e i dettagli dell’operazione.

 
Protagonista del progetto sarà in particolare lo storico marchio di pelletteria fiorentina The Bridge, acquisito da Piquadro a fine 2016, come ha spiegato Marco Palmieri, Presidente del gruppo: “Mi sono innamorato di The Bridge e ho deciso di acquisire l’azienda quando ho scoperto il fascino del suo heritage trovando, nei migliori mercati vintage europei, pezzi iconici come la doctor bag e la portagiornali risalenti agli Anni Settanta. (…) Per questo gli amanti del vintage adorano The Bridge e per questo ho deciso di investire in Vintag, che non è semplicemente un marketplace del second hand, ma il punto di incontro di chi vuole scambiare oggetti di stile del passato”.
 
A meno di due anni dal suo lancio, Vintag dispone di circa 19.000 utenti attivi e 70.000 oggetti in vendita, dall’abbigliamento e accessori al design, modernariato e collezionismo. Oltre a Piquadro, la società conta sul supporto di Fashion Technology Accelerator, hub internazionale che promuove l’innovazione digitale e tecnologica nel settore della moda, del lusso e del retail, e Hatcher +, fondo di venture capital basato sull’utilizzo dei big data e di tecnologie di intelligenza artificiale.

Piquadro ha archiviato i primi sei mesi del suo anno fiscale con un fatturato consolidato in aumento a 66,59 milioni di euro, +42,3% sullo stesso periodo dell’esercizio precedente, e conferma le previsioni di crescita per il FY 2018-19, con ricavi che toccheranno quota 150 milioni.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.