×
1 121
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 giu 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pierre-Louis Mascia lancia la sneaker con Diadora e una linea sportiva

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 giu 2022

Tutto sorride a Pierre-Louis Mascia. Supportato dal suo partner, lo stampatore di seta comasco Achille Pinto, lo stilista di Tolosa vede crescere il suo marchio di stagione in stagione con un successo costante. Dopo aver appena aperto il suo primo negozio monomarca a Milano lo sorso maggio, la griffe ha presentato due nuovi progetti a Pitti Uomo.


Pierre-Louis Mascia - ph Dominique Muret

 
Il designer, che per nove anni è stato direttore artistico del salone di accessori parigino Première Classe e ha lavorato, tra gli altri, per i brand di calzature Robert Clergerie, Stephane Kélian e Arche, ha lanciato il suo primo paio di sneaker in partnership con il brand italiano Diadora.
 
Parallelamente, ha ampliato il suo universo con una capsule dedicata allo sport denominata Vizir, composta da shorts, leggings, pantaloni della tuta, antivento e t-shirt realizzate in seta resinata resa impermeabile. Come sempre da Pierre-Louis Mascia, la collezione mette in risalto stampe e collage di pattern, in uno scontro di colori accesi. "Ho incentrato questa collezione sulla danza con un tocco di clubbing, con capi che puoi indossare per uscire stando comodo", ci spiega.

Al salone fiorentino, la griffe ha presentato anche la nuova collezione della sua linea "Mémories", incentrata su camicie di seta bianca decorate con stampe dedicate a specie animali e vegetali in via di estinzione, con un focus questa stagione sulle conchiglie. Pierre-Louis Mascia è riuscito negli anni a costruire un universo molto riconoscibile. "Mi piace raccontare storie dando loro un significato, con un tocco di poesia. Costruisco la moda come le arti applicate, è un po' la mia singolarità. Un mestiere emozionante, che comprendo e padroneggio sempre meglio", confida.
 
Il creativo, che ha installato il suo studio a Tolosa, dove ha studiato Belle Arti, è stato prima illustratore, lavorando in particolare per Yohji Yamamoto e Romeo Gigli. Ha lanciato il suo brand nel 2007 con una piccola serie di accessori in seta stampata realizzati da Achille Pinto, che dal 2018 è diventato suo partner finanziario.


Les sneaker Diadora firmate Pierre-Louis Mascia - ph Dominique Muret

 
Partito da foulard, sciarpe e scialli, Pierre-Louis Mascia ha ampliato progressivamente la propria offerta con il prêt-à-porter e una linea per la casa, con un posizionamento di prezzo che va dai 150 ai 700 euro. "Pantaloni, camicie e completi sono diventati dei bestseller. Il brand è apprezzato perché propone un prodotto speciale, senza tempo e trasversale, che può essere indossato con tutto", sottolinea Giampiero Cozzi, direttore commerciale di Achille Pinto.
 
Forte di un fatturato di 110 milioni di euro, l'azienda famigliare guidata dai fratelli Uliassi, che nel 2023 festeggerà i suoi 90 anni e rifornisce le principali maison di lusso del mondo, è totalmente verticalizzata e produce tutto in Italia. "Le vendite di Pierre-Louis Mascia ammontano a 7 milioni di euro, che si traducono in 21 milioni in termini di sell-out. Sono cresciute del 50% tra il 2020 e il 2021 grazie a una rete vendita molto sofisticata di circa 300 rivenditori", continua il manager.
 
"Abbiamo aperto molti pop-up in Giappone. L'idea è di espanderci nel canale retail. Abbiamo in programma dei corner nei department store e abbiamo appena aperto il primo vero monomarca Pierre-Louis Mascia, nel quadrilatero del lusso a Milano, in Via Verri. Stiamo inoltre cercando uno spazio a Parigi", ci confida.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.