×
1 682
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
15 lug 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Piacenza 1733 pensa al viaggiatore contemporaneo e aderisce al progetto CO2alizione Italia

Pubblicato il
15 lug 2022

Tra le principali novità presentate da Piacenza 1733, azienda biellese di tessuti e menswear di lusso, in occasione di Milano Unica, il posto d’onore spetta senza dubbio a First Class Albatross, un nuovo tessuto in pura lana ritorta pensato per chi viaggia molto e ha bisogno di abiti adatti a diverse occasioni d’uso.
 

Il nuovo tessuto First Class Albatross è in lana merino 100%


“Albatross era il nome della mongolfiera del fratello del mio bisnonno, che è stato un grande esploratore e viaggiatore”, racconta a FashionNetwork.com Vasiliy Piacenza, Brand Manager di Piacenza 1733. “First Class Albatross è un tessuto moderno da viaggio, pensato per l’uomo contemporaneo, che non si stropiccia ed è traspirante. È adatto sia per abiti formali che per uno stile più casual, ad esempio per la giacca camicia. È una delle nostre risposte alla richiesta di un formalwear più moderno, versatile e confortevole da indossare”.
 
Tra le proposte dell’azienda per l’AI 2023-24 spiccano anche i tessuti in Alashan Cashmere, che offrono una reinterpretazione moderna delle lunghe, ultrafini e preziose fibre di cashmere provenienti dalla regione dell’Alashan nel nord della Cina.
 

Alashan Cashmere


Sul fronte ambientale, l’azienda, che lo scorso anno ha pubblicato il suo primo bilancio di sostenibilità, ha annunciato di aver aderito al Progetto CO2alizione Italia, iniziativa che esprime l’intenzione di oltre 50 aziende italiane appartenenti a diversi settori di impegnarsi, attraverso l’adozione dello status di Società Benefit, ad attuare un’evoluzione progressiva dei modelli di business e operativi, con il fine di raggiungere un’economia a zero emissioni di gas serra, in linea con gli obiettivi europei di neutralità climatica e quelli nazionali di transizione ecologica.

“Lavorando materie prime naturali, possiamo definirci sostenibili da sempre. Ora però vogliamo rafforzare ulteriormente il nostro impegno verso la riduzione delle emissioni di CO2 nel processo produttivo dei tessuti”, precisa Vasiliy Piacenza.
 
Il gruppo ha chiuso il 2021 con un fatturato consolidato di 56 milioni di euro, realizzato per il 50% all’estero (in particolare Europa e Asia) e sul quale la divisione tessuti pesa per oltre il 90%. “I mercati sono cresciuti tutti a livello di fatturati, in termini di margini bisognerà vedere, ma in linea di massima pensiamo di riuscire a compensare gli incrementi nei costi delle materie prime e dell’energia”, conclude Piacenza.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.