Philosophy di Lorenzo Serafini debutta nel childrenswear

Un altro brand di casa Aeffe debutta nella moda junior: questa volta è il turno di Philosophy by Lorenzo Serafini, che ha scelto il gruppo pugliese del childrenswear Gimel come partner produttivo e distributivo a livello internazionale della prima linea di abbigliamento per i più piccoli a marchio Philosophy. La nuova collezione, destinata alle bambine da 0 a 12 anni, debutterà con la Primavera-Estate 2019 e sarà presentata in occasione della prossima edizione di Pitti Bimbo (21-23 giugno).

Un bozzetto della nuova collezione kidswear di Philosophy
 
La distribuzione della nuova linea sarà effettuata presso i top retailer multibrand specializzati nel segmento kids e presso selezionati department store internazionali. 

Dopo il recente esordio nella moda bambino di Alberta Ferretti, un altro brand di punta del polo romagnolo del fashion fa il suo ingresso nel kidswear: un segmento che, in Italia, secondo i dati diffusi da SMI, ha generato nel 2017 un giro d'affari complessivo di 2,8 miliardi di euro.
 
“Dopo aver svelato e consolidato la mia estetica per Philosophy, ho pensato che fosse giunto il momento di esprimere la mia visione in modo più ampio. L’idea di poter dare alla mia ragazza Philosophy una sorella minore è per me entusiasmante”, ha dichiarato lo stilista Lorenzo Serafini.
 
Con questa nuova licenza, Gimel aggiunge un altro tassello al suo portafoglio marchi che, ad oggi, annovera le linee Junior di insegne quali Elisabetta Franchi e Berwich. Il gruppo pugliese è inoltre partner produttivo di Young Versace, Roberto Cavalli Junior e Dondup.
 
“Dedicheremo il nostro know-how, fatto di collaudata artigianalità e professionalità, alla produzione e distribuzione del kidswear di un brand di moda giovane e fresco, dall’appeal internazionale. Sarà il sapiente mix di qualità e design a dare a questo nuovo progetto un’identità ben precisa, in stretta sintonia con l’adulto”, ha commentato Alberto Dalena, Amministratore Delegato di Gimel.
 
Attivo da oltre 40 anni, il gruppo di Putignano (BA) ha chiuso il FY 2017 a quota 17,8 milioni di euro, in crescita del 30,7% sul 2016. Russia, Nord Europa e Medio Oriente sono i principali mercati esteri per l'azienda, che per il 2018 proseguirà l'espansione nel Far East, stimando un incremento del fatturato del 22,2%.

 

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

DecorazioneModa - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER