×
1 229
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
3 feb 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Per la PE 2023 Albini presenta quattro progetti innovativi di Albini Next

Pubblicato il
3 feb 2022

È stata una partecipazione all’insegna dell’innovazione quella di Albini a Milano Unica 34: il gruppo bergamasco ha infatti presentato tra le sue proposte per la PE 2023 quattro progetti innovativi nati nell’ambito del progetto Albini Next, il think tank dell’azienda dedicato alla ricerca e situato all’interno di Kilometro Rosso, l’innovation district bergamasco.


Il progetto “Off the Grain” di Albini Next è nato in collaborazione con Riso Gallo


 
“Oltre a perseguire da sempre l’innovazione nell’ambito di tessuti, finissaggi e colori, abbiamo deciso di lavorare in ottica di open innovation, per individuare anche in altri settori delle opportunità che possano essere trasportate nel tessile”, ha spiegato a FashionNetwork.com Stefano Albini, Presidente del gruppo. “A luglio 2019 abbiamo quindi fondato Albini Next, dove oggi lavorano tre giovani ricercatrici di diverse nazionalità, a cui si aggiungeranno prossimamente altre due risorse”.
 
I nuovi progetti presentati includono “Off the Grain”, nato dalla collaborazione con Riso Gallo, una delle più antiche industrie risiere italiane. Si tratta di una nuova tipologia di tintura ricavata dalla lavorazione di una particolare varietà di riso nero: l’acqua di bollitura del riso, non più impiegabile per l’industria alimentare, viene recuperata e trasformata in una tintura naturale, con un notevole risparmio idrico.

“Grounded Indigo” è invece un nuovo colorante tessile naturale, nato nell’ambito della ricerca di pratiche di colorazione più responsabili nei confronti delle persone e dell’ambiente, per il quale Albini ha scelto di collaborare con Stony Creek Colors, produttore americano dell’unico indaco al mondo 100% plant-based certificato USDA BioPreferred.
 

“Grounded Indigo” si basa sull'unico indaco al mondo 100% plant-based


Il terzo progetto, denominato “HempFeel”, prevede l’utilizzo nella fase di finissaggio dei tessuti di un prodotto realizzato contenente olio di canapa, normalmente utilizzato nell’industria cosmetica; Albini è la prima realtà ad applicarlo su tessuti di diversi pesi, composizioni e strutture. HempFeel non contiene siliconi e dunque riduce drasticamente il rilascio di microplastiche durante i lavaggi domestici, donando inoltre ai tessuti una mano morbida e duratura nel tempo. 
 
Infine, “Re-Oxyde” è un innovativo sistema di tintura sostenibile, che prevede l’impiego di pigmenti inorganici a base di ossidi di ferro, ottenuti tramite riciclo di materiali ferrosi di scarto provenienti dall’industria elettrodomestica.
 
Per quanto riguarda l’andamento del gruppo, dopo un calo del -30% nel 2020 e un primo semestre 2021 ancora difficile, Albini ha chiuso lo scorso esercizio con un fatturato di 133 milioni, in salita del +34% rispetto all’anno precedente, anche se non ancora tornato ai livelli pre-pandemici (il giro d’affari era di 143 milioni nel 2019).
 
“Il recupero sull’esercizio 2021 è stato raggiunto con un mix significativamente differente fra le aziende del gruppo rispetto ai livelli del 2020”, ci ha spiegato Stefano Albini. “Nello specifico, la ripresa è stata trainata soprattutto da I Cotoni di Albini, l’azienda all’interno del gruppo che si occupa del sourcing delle materie prime e della filatura, che ha segnato un +95% sul 2020 e un +87% sui livelli pre-pandemia”.
 
Un periodo sicuramente complesso, al quale la società bergamasca ha cercato di reagire al meglio, ad esempio acquistando le balle di cotone organico direttamente dai coltivatori americani, senza intermediari, e costruendo così delle partnership con gli attori della filiera.
 
“Abbiamo anche registrato il marchio di cotone organico Biofusion: oggi trasparenza e tracciabilità sono imprescindibili per i brand del fashion”, conclude il Presidente. “Inoltre, abbiamo investito molto nel digitale, anche per presentare al meglio le nostre collezioni nonostante le limitazioni ai viaggi. In particolare, l’area bespoke tramite e-commerce, con la quale siamo in grado di spedire il in tutto il mondo nell’arco di uno o due giorni anche solo il tessuto necessario per fare una camicia, sta crescendo molto bene: oggi conta circa 400 clienti e un fatturato intorno ai 5 milioni”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.